Home » Parigi » Quartieri di Parigi » Pigalle: guida al quartiere a luci rosse

Pigalle: guida al quartiere a luci rosse

Quartiere Pigalle, il Moulin Rouge
Una delle foto più rappresentative del quartiere di Pigalle: l'ingresso illuminato del Moulin Rouge.


Ai piedi della collina di Montmartre, si estende l’equivoco quartiere di Pigalle, da sempre considerato la zona “a luci rosse” della città. Se fino a poco tempo fa era necessario chiedersi se visitare il quartiere fosse sicuro, adesso accanto a sexy shop (più divertenti che trasgressivi), a locali a luci rosse (più squallidi che eccitanti), e accanto al museo dell’erotismo (un po’ grottesco), si trovano altrettanti musei interessanti, locali e angolini tutti da scoprire.

Anche se la zona si sta lentamente trasformando in un quartiere prettamente turistico, il suo carattere libertino è rimasto, soprattutto durante le ore notturne quando si accendono le insegne a neon dei locali per soli adulti. In definitiva, vale davvero la pena visitare il quartiere di Pigalle, anche solo per un passaggio in vista della risalita alla collina di Montmartre.

Come organizzare la visita a Pigalle

Dove si trova e come raggiungerlo

Pigalle si trova ai piedi del ben più rinomato quartiere di Montmartre, nella zona nord-est di Parigi, ben al di sopra della Senna e dell’Arco di Trionfo. Il quartiere si trova tra il 9° e il 18° arrondissement. Per arrivare è possibile utilizzare le linee 2 e 12 che servono la stazione Pigalle, mentre le linee 2 e 13 passano dalla stazione di Place de Clichy. Tra la stazione di Pigalle e quella di Place de Clichy si trova la stazione Blanche, servita solo dalla linea 2. Tra Montmartre e Pigalle si trova, invece, la stazione Abbesses, servita dalla linea 12.

Per quanto riguarda gli autobus, le fermate di Pigalle sono servite dai numeri 30 e 54, mentre a Place de Clichy arrivano i numeri 30, 54 e 74.

Quartiere Pigalle, il Moulin Rouge
Una delle foto più rappresentative del quartiere di Pigalle: l’ingresso illuminato del Moulin Rouge.

Dove mangiare

Il panorama gastronomico, in questa parte di Parigi, non è così ampio e vario come si potrebbe pensare. La maggior parte dei locali aprono al calar della sera e spesso i ristoranti hanno una forte impronta turistica, ben lontani dalle brasserie più caratteristiche degli altri arrondissement. Gli unici locali degni di nota perché di carattere parigino, si trovano nei pressi di Place de Clichy, ma la scelta non è molto varia. Quindi per mangiare qualcosa, a meno che optiate per un fast food, questa non è la zona ideale.

Dove dormire

Se Pigalle non è il luogo giusto per mangiare, al contrario è il quartiere giusto per dormire. In questa zona si trovano tantissime soluzione diverse, dai semplici ostelli fino a boutique hotel, ma soprattutto è possibile contare su hotel economici di media categoria, alcuni dei quali ristrutturati e risistemati da poco. Dal punto di vista della sicurezza notturna, Pigalle non è un quartiere meno sicuro degli altri, basta solo prestare un po’ di attenzione. Evitatelo solo se siete particolarmente “scandalizzabili”, anche se poi, in verità, tutto questo scandalo non c’è.

L’Hotel Pilime è un hotel di nuova concezione, completamente rinnovato con interni moderni e colorati. Si trova a sud di Place de Clichy, a soli 100 metri dalla stazione della metropolitana omonima. Il Mouline Rouge e la maggior parte dei locali per adulti si trovano a 5 minuti a piedi.

Nei pressi della stazione della metropolitana di Pigalle si trova l’hotel Paris Pigalle Sacre Coeur della catena internazionale Mercure. Offre camere moderne arredate con qualche dettaglio che ricorda il passato degli anni ’20 e ’30 del quartiere di Pigalle.

Se cercate una sistemazione più economica, allora optate per il Plug Inn Montmartre della catena Hyphophostel. Si tratta di un ostello che offre camere matrimoniali con bagno privato e la possibilità di usufruire dello snack bar e della cucina in comune con gli altri ospiti. Si trova a nord di Pigalle, non troppo distante dalla stazione della metropolitana di Abbesses.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Pigalle

A Pigalle si viene soprattutto per passeggiare: i viali alberati non ricordano di certo i magnifici Champs Elysées, anzi hanno un che di anonimo e di poco caratteristico. Ma durante un viaggio a Parigi, sarebbe davvero un peccato non fare due passi in questa zona dal carattere forte e deciso, famosa per i locali per soli adulti e per i negozi di sexy shop. Ovviamente, veniteci alla sera, con le insegne accese e i locali tutti aperti!

Inoltre, negli anni, la zona sud del quartiere ha cambiato stile andando pian piano ad amalgamarsi a quello del vicino quartiere dell’Opéra e dei Grand Boulevards.

Se siete interessati all’argomento o volete fare solo due risate, entrate in uno dei tanti sexy shop del quartiere: non sarete soli, ma insieme a tantissimi altri turisti curiosi come voi. Sulla stessa linea d’onda si trova il Museo dell’Erotismo, in boulevard de Clichy: su vari piani è esposta un’esaustiva collezione di oggetti a carattere sessuale provenienti da tutto il mondo. Alcuni di essi vi sorprenderanno!

Se cercate, invece, un museo degno di nota, allora spostatevi nel grazioso Museo de la vie Romantique dove sono esposti gli oggetti personali e le opere di George Sand, scrittrice francese dell’800.

Visita notturna al quartiere a “Luci Rosse”

Di notte, a Pigalle, si accedono le luci dei locali per soli adulti. Il più famoso e prettamente turistico, è certamente il Moulin Rouge, il locale a luci rosse più conosciuto di Parigi, ben visibile grazie al grande mulino illuminato.

Non limitatevi a fare una foto dall’esterno, ma prenotate un tavolo per assistere ad uno dei tanti spettacoli che ogni sera vengono portati in scena da sapienti corpi di ballo: sappiate che non troverete niente di prettamente erotico, ma bravissime ballerine di can can per niente volgari. Per avere maggiori informazioni sugli spettacoli del Moulin Rouge e degli altri cabaret di Parigi, vi consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato, dove potrete trovare anche i biglietti per i pacchetti completi di cena+spettacolo.

Chi non è interessato agli spettacoli turistici del Moulin Rouge, ma vuole partecipare alla vita notturna di Parigi, potrà fare un salto in boulevard del Clichy dove si trova La Locomotive, la più grande discoteca di tutta la capitale francese. Per un programma più tranquillo, invece, c’è la sala da concerti La Cigale che si trova vicino a Place Pigalle.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)