Home » Parigi » Quartieri di Parigi » Saint-Germain-Des-Prés: guida al quartiere degli artisti

Saint-Germain-Des-Prés: guida al quartiere degli artisti

Saint Germain Des Pres, i caffè letterari
Il caffè de Les Deux Magots, uno dei locali più famosi del quartiere, un tempo luogo di ritrovo degli artisti.


A Sud della Senna, si trova l’elegante quartiere di Saint-Germain de Prés, il 6° arrondissement di Parigi. Anche se l’avvolgente atmosfera bohemien ha lasciato spazio a nuove influenze e a nuove tendenze, passeggiando tra le strade del quartiere parigino, è ancora possibile respirare quell’aria caratteristica dei vecchi caffè letterari dove si incontravano intellettuali e scrittori del calibro di Sartre e Beauvoir.

Non solo. Il quartiere di Saint-Germain è rinomato per le sue boutique di lusso di alta moda: tra la Senna e il boulevard Saint-Germain, potrete curiosare tra raffinate vetrine ed eleganti negozi di design d’interni, lasciandovi trasportare dalla moda del momento. Siamo certi che in questo piccolo quartiere scoprirete ben presto il piacevole ritmo della vita che scorre tra le sue strade, animate ancora oggi dalla quotidianità dei parigini.

Saint-Germain Des Prés: informazioni utili per la visita

Come arrivare

Saint-Germain è un quartiere molto centrale di Parigi, che si trova a due passi dal ben più noto Île de la Cité, l’isola fluviale dove si trovano alcune delle attrattive più famose della città, come Notre Dame, la Saint Chapelle e la Conciergerie. Per maggiori informazioni sul quartiere di Île de la Cité, potete leggere il nostro approfondimento.

Per raggiungere Saint-Germain è possibile utilizzare l‘efficiente rete di trasporti pubblici:

  • Metro: le stazioni più comode sono quelle di Saint-Germain De Pres (servita dalla linea 4), di Mabillon (linea 10) e la stazione di Odeon (linea 4 e 10);
  • RER: le stazioni più vicine sono quelle della Gare Musée d’Orsay (RER C) e di Saint Michel de Notre Dame (RER B e C);
  • Autobus: le fermate più utili sono quelle in boulevard Saint-Germain (numeri 63, 86, 87), o quelle in rue de Rennes (39, 95, e alcune linee notturne);
  • Batobus: la fermata per raggiungere il quartiere è quella di quai Malaquais.
Saint Germain Des Pres, i caffè letterari
Il caffè de Les Deux Magots, uno dei locali più famosi del quartiere, un tempo luogo di ritrovo degli artisti.

Dove mangiare

Il quartiere è caratterizzato dai classici bistrot parigini, ai quali si alternano i caffè letterari dove, sulla sera, si incontrano studenti e giovani per intavolare animate discussioni sull’arte e sulla letteratura. Tenete sempre a mente che Saint-Germain è un quartiere elegante e alla moda, quindi non sarà poi così economico pranzare o cenare in uno dei questi locali.

Gli amanti dei dolci, saranno felici di sapere che è proprio a Saint-Germain si trova una delle pasticcerie più famose di Parigi. Quale? Probabilmente il nome Ladurée vi dice poco, ma quando vi affaccerete alla vetrina piena di pasticcini, vi renderete conto che proprio in questa pasticceria sono stati inventati i macarons che sono venduti in tutti i gusti possibili (assaggiate quelli al pistacchio e cioccolato).

Dormire a Saint-Germain: conviene?

Quello che abbiamo detto per i locali dove mangiare vale un po’ anche per il soggiorno: il quartiere di Saint-Germain è una zona elegante, dove difficilmente si trovano sistemazioni economiche. Infatti, la maggior parte degli hotel sono di media ed alta categoria.

L’Hotel Saint-Germain des Prés rappresenta il giusto compresso qualità/prezzo: una volta varcata la soglia di ingresso verrete avvolti da drappi, marmi, pareti affrescate e ricoperte da quadri. Poco cambia nelle camere, dove le mura sono ricoperte da carta da parati fortemente decorata. La struttura si trova nel cuore del quartiere a due passi dalla stazione della metropolitana e dalla zona dei caffè e dei locali, sempre piacevolmente animati al calar della sera.

In pieno boulevard Saint-Germain e accanto alla stazione della metropolitana, si trova l’hotel Au Manoir Saint Germain, un 4 stelle che offre camere insonorizzate ed arredate in stile tradizionale con mobili in legno, dotate di tv a schermo piatto, minibar e condizionatore.

L’Hotel Clément si trova subito a sud del boulevard: è un hotel due stelle che offre delle camere ben arredate, climatizzate, con bagno privato dotato di asciugacapelli e set di cortesia. La colazione viene servita anche direttamente in camera. Si trova vicino alla stazione di Mabillon dalla quale passa la linea 10.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Saint-Germain Des Prés

Chiese

La principale attrattiva del quartiere è la chiesa di Saint-Germain des Prés, la più antica di Parigi. L’edificio in stile romanico risale al XI secolo e sorge sui resti di un’antica abbazia del VI secolo. Al suo interno vale la pena visitare la Chapelle de Saint-Symphorien dove si crede che siano conservate le spoglie del primo vescovo di Parigi. La Chiesa è aperta tutti i giorni, dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 19:00, mentre la domenica, dalle 9:00 alle 20:00.

Leggermente fuori dal centro del quartiere, nella zona sud del boulervard Saint-Germain si trova la chiesa di Saint-Sulpice, divenuta famosa grazie ai romanzi storici di Dan Brown: è proprio qui che è stata ambientata una parte de Il Codice Da Vinci. Vi consigliamo di visitare la chiesa durante la messa domenicale delle 10:30, quando il grande organo che la sovrasta regala il meglio di sé. Saint-Sulpice è aperta tutti i giorni dalle 7:30 alle 19:30.

Musei e altre attrazioni

Certamente il Museo del Louvre e il d’Orsay attrarranno molto di più la vostra attenzione, ma sappiate che anche nel piccolo quartiere di Saint-Germain ci sono dei musei interessanti e deliziosi che vi consigliamo di visitare se avrete un po’ di tempo in più a disposizione.

Il Museo Eugène Delacroix si trova in rue de Furstemberg all’interno di un’abitazione che fu lo studio dell’artista fino alla sua morte avvenuta nel 1863: anche se i suoi dipinti più famosi sono conservati al Louvre e al d’Orsay, qui si trovano quelli più personali e intimi. Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 17:30 e l’ingresso costa 7,00 €.

Nella zona nord del quartiere, nei pressi della riva della Senna, si trova il Museo de la Monnaie de Paris, il museo della zecca di Parigi: d’impatto il grande edificio che ospita il museo, che fu zecca reale e tutt’oggi viene utilizzato per coniare medaglie commemorative. L’ingresso è libero, quindi potrete farci anche un giro veloce.

Non proprio in zona Saint-Germain, anzi molto più a sud della chiesa di Saint Sulpice si trova il bellissimo Jardin du Luxembourg, luogo di ritrovo e di relax della maggior parte dei parigini: se siete stanchi e cercate un prato dove sdraiarvi o solo per fare un breve pic nic, questa magnifica area verde è quella che fa per voi.

Caffè e luoghi di incontro

Volete calarvi nei panni degli artisti e dei letterati di metà Novecento? Allora sedetevi in uno dei caffè letterati che caratterizzano le vie del quartiere. E’ un’esperienza da provare per concedersi un viaggio indietro nel tempo.

I due locali più famosi e conosciuti sono il Les Deux Magots e il Cafè de Flore, entrambi affacciati in boulevard Saint-Germain. Tra le loro panche e i loro dehors sono passati personaggi del calibro di Sartre, Picasso, Simone de Beauvoir e perfino Hemingway.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)