Home » Pasqua » Pasqua nelle Capitali e Città Europee » Pasqua a Monaco di Baviera

Pasqua a Monaco di Baviera

Monaco di Baviera, la piazza
Marienplatz, la piazza più caratteristica di Monaco di Baviera.


La Baviera è un Land tedesco a maggioranza cattolica, quindi la Pasqua ha una notevole rilevanza. Questa festività rappresenta sia il momento della resurrezione di Gesù che l’arrivo della primavera. Infatti, in tedesco la Pasqua è Ostern, nome derivato da quello di Eostre, la divinità germanica simboleggiante la Primavera.

Durante questa settimana si dice che l’Osterhase (il coniglietto pasquale) nasconda le uova dipinte a mano nei giardini. Le strade e le case vengono addobbate a festa con decorazioni a forma di uova e coniglietti.

Come organizzare la vacanza

Dove si trova Monaco di Baviera e come raggiungerla

Monaco è la capitale del Land di Baviera ed è ben collegata sia alle altre città tedesche che ai più importanti centri europei e internazionali. Il modo più semplice e veloce per raggiungere Monaco dall’Italia è l’aereo. Esistono voli giornalieri con partenza dai principali aeroporti italiani messi a disposizione da compagnie di linea oppure low-cost. Il centro storico è distante circa 40 minuti dall’aeroporto di Monaco e si raggiunge grazie alle linee S8 e S1 della metropolitana suburbana.

Altre soluzioni di grande interesse sono il treno e l’auto attraverso l’autostrada del Brennero o il San Bernardino in circa 7 ore. Tutte le principali città italiane sono collegate al capoluogo bavarese con tratte giornaliere dirette (o con 1 cambio) gestite da Trenitalia oppure Deutsche Bahn.

Monaco di Baviera, la piazza
Marienplatz, la piazza più caratteristica di Monaco di Baviera.

Che Tempo fa a Pasqua

Proprio per la sua prossimità alle Alpi, Monaco di Baviera si caratterizza per un clima continentale con inverni freddi dalle abbondanti nevicate ed estati calde. La neve può cadere fino ad aprile, ma il Fohn che spira dalle Alpi in inverno può portare le temperature a 15-20°. Di conseguenza il periodo di Pasqua si caratterizza per forti escursioni termiche e per tempo instabile.

Dove Dormire

Per il soggiorno a Monaco di Baviera si possono scegliere alcuni hotel situati in zone tranquille e ben servite, dotati di tutti i comfort.

Ad esempio il Leonardo Hotel & Residence Munich, è una struttura nel quartiere Obergiesing. Oltre a essere dotato di un moderno centro benessere, connessione wi-fi e camere perfettamente attrezzate, si trova a sole 4 fermate di metropolitana dalla stazione centrale.

Invece il Novotel München City si trova a soli 5 minuti di cammino dal Deutsches Museum e dalla Munich Central Station: è dotato di camere insonorizzate, di piscina e di SPA attrezzata. Si trova nel quartiere di Schwabing/Maxvorstadt, zona universitaria alla moda e molto piacevole a ridosso della Ludwig-Maximilian. Si tratta di un distretto pieno di bar, negozi e ristorantini vivaci con bellissimi viali alberati.

Neuhausen e Nymphenburg sono quartieri ideali per il soggiorno quando si hanno bambini con sé: è una zona verde priva di traffico, incentrata intorno al parco di Hirschgarten. Gli alloggi hanno costi più contenuti rispetto alla media. Molto apprezzato è l’hotel a 3 stelle Rilano 24/7 Hotel München, situato proprio accanto alla stazione della metropolitana.

Eventi di Pasqua a Monaco di Baviera

Le festività religiose sono molto sentite in Baviera: durante la Pasqua chiudono sia gli uffici e le scuole che la maggior parte dei negozi e dei supermercati. Le festività pasquali vanno dal Venerdì Santo a Pasquetta, e tutti i locali turistici sono aperti il sabato fino alle 20.00.

In questi giorni vengono organizzati diversi eventi: il più suggestivo si tiene la domenica di Pasqua e prende il nome di Osterfest, letteralmente Festa di Pasqua. Si svolge all’Olympiapark dalle 11 di mattina e comprende spettacoli di magia, laboratori creativi di decorazione delle uova, lotterie e il racconto di storie che si protraggono per tutta la giornata.

Allo Zoo si organizza la caccia alle uova di cioccolato offerte dalla Lindt, ma il Comune prepara questa tradizione secolare in varie zone della città. Inoltre è molto famoso lo Starkbier Festival, dedicato alla forte birra scura tradizionale bavarese: veniva prodotta dai monaci in quanto davvero energetica e in grado di sostenerli durante il periodo quaresimale. Oggi la tradizione continua e interessa anche il periodo pasquale.

Cosa fare: le attrazioni di Pasqua

Oltre a eventi importanti tipici della Pasqua, quando ci si trova a Monaco di Baviera, non si può tralasciare di visitare alcune attrazioni, monumenti e luoghi d’interesse di alto livello. Durante il fine settimana festivo si possono visitare i numerosi musei e pinacoteche; inoltre è possibile andare alla scoperta delle chiese cittadine, alcune delle quali veramente imponenti e belle.

Altri luoghi d’interesse sono il parco di Nympherburg, i quartieri storici della città da esplorare e il Markt der Sinne sulla Praterinsel. Si tratta di una meta imperdibile per gli appassionati di shopping e per chi vuole gustare e comprare i veri prodotti artigianali bavaresi. Qui si trovano piatti di cucina locale, prodotti enogastronomici tipici, soluzioni di artigianato e altre creazioni locali. Inoltre a Monaco si svolgono mercati di grande interesse. Il Viktualienmarkt è aperto tutti i giorni, mentre il più famoso mercatino delle pulci è l’Auer Dult.

Sempre nel quartiere di Nymphenburg si trova il castello omonimo, famoso per essere stato la residenza estiva della casa regnante bavarese Wittelsbach. La zona è tranquilla, tuttavia, proprio per il fatto che si tratta di un’attrazione molto nota e visitata, non mancano i servizi turistici.

Anche se viene definito un castello si tratta di un vero complesso residenziale immerso in un grandissimo parco estremamente curato, reso ancora più bello dalle aiuole fiorite, dai ruscelli con ponticelli e dalle fontane dorate. Inoltre sono presenti anche una piscina in stile barocco, un padiglione di caccia e un eremitaggio. Invece gli ambienti interni si distinguono per la loro ricchezza: ciò vale in particolare per la Steinerner Saal, la splendida sala delle feste.

Quando si effettua la visita al settecentesco castello di Nymphenburg e agli altri castelli di Monaco è possibile prenotare i biglietti d’ingresso: in questo modo si riesce a saltare la coda perenne e programmare in base alle proprie esigenze il percorso turistico. Ciò vale soprattutto durante le festività, quando il numero di turisti è più alto rispetto alla media.

Il cuore di Monaco di Baviera è la Marienplatz, la piazza più bella e antica, che ospita il vecchio Municipio, il Nuovo Municipio con il Glockenspiel (il più grande carillon di tutta la Germania) e la Chiesa di Nostra Signora. Si caratterizza per la sua splendida atmosfera e viene considerata il vero e proprio salotto cittadino.

Il capoluogo bavarese ospita anche uno dei più grandi complessi reali della Germania: si tratta della Residenz, il Palazzo Reale che è stato la residenza principale fino agli inizi del Novecento del casato dei Wittelsbach, la più antica dinastia regnante tedesca che esiste ancora al giorno d’oggi. Bisogna tenere a mente che, oltre a essere la sede governativa, la Residenz era anche la sede di rappresentanza della casata. Di conseguenza gli interni sono veramente splendidi e ricchissimi di stucchi, dorature, statue e specchi. Il risultato è un’atmosfera unica, sfarzosa e principesca. Sono davvero imperdibili la Schatzkammer, che ospita il tesoro di corte, le sale di rappresentanza e le collezioni d’arte.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)