Pasqua a Bruxelles

Bruxelles, la piazza
Uno scorcio primaverile di una delle piazze principali di Bruxelles


Scegliere il periodo pasquale per concedersi una vacanza rappresenta la scelta ideale per tutti coloro che vogliono visitare Bruxelles nei mesi in cui le precipitazioni piovose si presentano più scarse e non vi è ancora troppo affollamento turistico.

Considerata da tutti la Capitale d’Europa, per le tante istituzioni che ospita, Bruxelles offre un’ampia serie di eventi legati alla Settimana Santa, oltre a tantissime altre attività e luoghi da visitare in ogni periodo dell’anno.

Come organizzare la vacanza

Dove si trova Bruxelles e come raggiungerla

La capitale del Belgio si trova al centro della nazione ed è facile da raggiungere grazie ai numerosi voli internazionali che collegano l’aereoporto Bruxelles-National con Milano, Venezia, Roma, Bologna e molte altre città italiane. Tra le varie compagnie che permettono di raggiungere la capitale belga dall’Italia, la Brussels Airlines è una di quelle più economiche e vantaggiose.

Una volta atterrati all’aeroporto, che dista circa 15 Km dal centro della città, è possibile utilizzare i numerosi collegamenti con il treno, che passa proprio sotto alla hall degli arrivi. Il servizio di trasporto pubblico a Bruxelles è veramente ottimo. Oltre alla metropolitana e ai taxi infatti, è possibile servirsi sempre del treno anche per percorrere tratti urbani e spostarsi da una parte all’altra della città.

Bruxelles, la piazza
Uno scorcio primaverile di una delle piazze principali di Bruxelles

Che tempo fa a Pasqua

Il Belgio in generale è una zona particolarmente umida e piovosa, e Bruxelles non si sottrae a questa regola. Tuttavia proprio nel periodo primaverile la città sembra dare maggiori possibilità di trovare giornate soleggiate, per cui se volete visitare Bruxelles le vacanze pasquali rappresentano un’opportunità imperdibile. Le giornate più lunghe e le temperature che possono arrivare a sfiorare i 20°C costituiscono le basi ottimali per visitare i monumenti ed assistere alle tradizionali manifestazioni legate alla Pasqua.

Dove dormire

Alloggiare a Bruxelles non è certo un problema. Scegliere una sistemazione nei dintorni della Grand Place significa optare per un alloggio che offre la vista su una delle più belle piazze del mondo, oltre ad essere la base di partenza ideale per scoprire la città.

Tra alcuni degli edifici più antichi e suggestivi della città si trova il Brussels Marriott Hotel Grand Place, con la sua imponente figura che domina la piazza. Le camere, tutte ampie e spaziose, offrono il massimo comfort, mentre il servizio ristorante permette al turista di conoscere ed assaporare i migliori piatti della tradizione locale.

Più economico, ma non per questo meno confortevole, l’Aris Grand Palace Hotel si trova leggermente spostato dalla piazza ed offre camere e suite dotate di aria condizionata e connessione wi-fi.

Prezzo contenuto anche per una sistemazione all’Hotel Mozart, a soli venti metri dalla Grand Place. La sistemazione include la colazione e la posizione vicino ai migliori ristoranti della città offre l’opportunità di gustare le speciali pietanze della tradizione locale.

Eventi di Pasqua a Bruxelles

Visitare Bruxelles nel periodo pasquale significa unire la possibilità di scoprire i suoi monumenti più belli e caratteristici a quella di assistere ad alcuni eventi che vengono organizzati in occasione della Settimana Santa.

Se vi trovate a visitare Bruxelles con gli amici, non potrete mancare all’irrinunciabile occasione di concedervi un tour delle birre. La birra artigianale è infatti una delle preparazioni più conosciute ed apprezzate della regione. Il tour parte inevitabilmente da La Morte Subite, uno dei locali storici più conosciuti della capitale. Proseguendo poi la passeggiata fino a Cantillon Brasserie è infine possibile gustare una delle famose birre artigianali nell’unica brasserie di Bruxelles che ancora produce artigianalmente la birra, magari accompagnata dai famosi cavoletti di Bruxelles, ed osservando al tempo stesso l’intero processo di produzione.

Ma oltre che per la birra la città è famosa nel mondo per la sua produzione di cioccolato. E allora non perdete l’occasione di assaporare il cibo degli Dei nelle sue tantissime preparazioni: dai cioccolatini ai dolci, dalla farcitura per waffel a squisite bevande calde, una sosta in uno dei locali storici vi permetterà di rimettervi in cammino con maggiore e rinnovata energia.

Cosa fare: le attrazioni di Pasqua

La visita di Bruxelles inizia quasi obbligatoriamente dalla Grand Place, che al mattino ospita un delizioso mercatino dei fiori. Ai lati della piazza si trovano numerose case delle corporazioni, che racchiudono al loro interno documenti e testimonianze dei vari mestieri che hanno rappresentato una parte importantissima per l’economia del Paese. La Casa del pane, quella dei commercianti, dei birrai, dei sarti e dei pittori sapranno raccontare storie affascinanti a tutti coloro che, incuriositi, varcheranno il suo ingresso.

Un appuntamento imperdibile per tutti coloro che si recano a Bruxelles a Pasqua è senza dubbio il celebre Atomium. La struttura, collocata nel Parco Heysel, rappresenta un cristallo di ferro ingrandito miliardi di volte e lascia attonito il turista con i suoi 102 metri di altezza.

Una meta perfetta, soprattutto se viaggiate con i bambini, è rappresentata dal Museo del Fumetto dove potranno scoprire la celebre Nona Arte Belga, che ha portato moltissimi artisti della zona a dare vita ai personaggi più famosi ed amati dai piccoli lettori.

Alle spalle della Grand Place potrete trovare l’Ilot Sacrè, un groviglio di stradine caratteristiche su cui si affacciano locali, bar e negozi di souvenir. Un tempo noto centro letterario la zona è stata punto di sosta di artisti internazionali come Baudelaire, Verlaine, Victor Hugo e Alexandre Dumas. Ancora arte al Museo Magritte, che in occasione della Pasqua rimarrà aperto per consentire agli appassionati del noto maestro surrealista di ammirare oltre 200 opere tra tele, disegni, fotografie, sculture e schizzi.

Potrete inoltre attendere la fine della Quaresima alla messa notturna che si tiene il sabato santo nella Cattedrale di Notre Dame du Sablom. Si tratta di un edificio in stile gotico situato in Place du Sablon, una delle zone più eleganti ed esclusivi della capitale belga.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)