Pasqua a Budapest

Budapest, il castello
Budapest, il castello di Buda che si erge maestoso sopra la città.


L’Ungheria è un Paese ricco di tradizioni e usanze locali molto suggestive: ciò vale anche per i festeggiamenti della Pasqua, che risulta essere una delle più particolari al mondo. Si regalano uova sode decorate e dipinte a mano e coniglietti di cioccolato. Questi ultimi rappresentano il coniglio pasquale che porta ai bambini uova dipinte e piccoli regali, nascondendoli in giardino. Ecco perché una delle tradizioni ungheresi è la Caccia all’Uovo.

Come organizzare la vacanza

Dove si trova Budapest e come raggiungerla

Il modo migliore per raggiungere Budapest dall’Italia è l’aereo grazie a voli low cost o di linea. Gli aeroporti italiani che effettuano questo collegamento sono Milano Malpensa, Venezia Treviso Sant’Angelo, Pisa, Roma Fiumicino, Milano Bergamo Orio al Serio, Roma Ciampino, Bologna, Catania Fontanarossa e Napoli. Le compagnie aeree disponibili sono Wizz Air, Ryanair e Alitalia.

In alternativa si può optare per il treno o l’auto: si tratta di un viaggio lungo, ma consente di ammirare una grande varietà di paesaggi. Infine bisogna tenere a mente che Budapest sorge sulle rive del Danubio: partendo da Vienna e da altre città situate lungo il corso del fiume è possibile raggiungere la capitale ungherese in traghetto.

Budapest, il castello
Budapest, il castello di Buda che si erge maestoso sopra la città.

Che tempo che fa a Pasqua

Budapest è la capitale dell’Ungheria e sorge nell’Europa orientale interna: proprio per questo motivo possiede un clima continentale, con estati calde e inverni freddi. Le temperature medie vanno da 21° a luglio a -1° a gennaio. A Pasqua le temperature vanno da un minimo di 6° a un massimo di 16°, con rari ritorni di freddo. Si tratta del periodo migliore per visitare Budapest in quanto le precipitazioni si concentrano in tarda primavera e le giornate sono piacevoli.

Dove Dormire

A Budapest sono presenti numerosi hotel e residence: si consiglia di optare per una delle zone centrali, così da essere vicini ai principali monumenti.

Alcune strutture, come il Six Inn Hotel, sono dotate di SPA. Questo hotel è situato in una posizione centralissima, a pochi metri dalla fermata della metro e dal viale Andrássy út, dichiarato Patrimonio UNESCO dell’Umanità. Inoltre si può facilmente raggiungere la stazione ferroviaria Nyugati, la Piazza degli Eroi e i pub e ristoranti di Piazza Liszt Ferenc.

Proprio per i prezzi convenienti è possibile optare per appartamenti in residence. Ad esempio gli appartamenti in Vaci Utca sono molto grandi e si trovano in una via centrale che non si può mancare di visitare.

Molto apprezzati sono anche gli appartamenti dell’Opera Residence Budapest, situati in un’ottima location e ben curati. Si garantiscono stanze per due, quattro oppure sei persone con angolo cottura completamente attrezzato. Inoltre offre il wi-fi gratuito, il parcheggio in loco e una posizione a pochi minuti di cammino dall’Opera Statale di Budapest e dalla disco Mouling Rouge, una delle più famose della città.

Eventi di Pasqua a Budapest

Durante la Pasqua vengono organizzati a Budapest diversi eventi per adulti e famiglie. Il Comune organizza cacce all’uovo nei parchi e in altre località, mentre nel vicino villaggio-museo all’aperto di Szentendre sono messi in atto i tradizionali festeggiamenti pasquali. Le varie abitazioni popolari delle diverse regioni ungheresi sono state riprodotte in un’area di 60 ettari e i collegamenti sono assicurati da un treno d’epoca del 1927. Sono completamente arredate e sono presenti anche micro-musei specifici, come le antiche trattorie, i forni tradizionali e le botteghe di artigianato.

In occasione della Pasqua e delle altre festività religiose più importanti si tengono eventi folcloristici ed enogastronomici, mostre temporanee e laboratori di creazione artigianale di vari oggetti. Ad esempio si realizzano e si decorano le tipiche uova di Pasqua ungheresi dipinte a mano. Inoltre a Szentendre si trovano palazzi e gallerie che ospitano splendide collezioni d’arte.

Invece nella capitale sono previste diverse manifestazioni presso il Museo dell’Agricoltura, nell’imponente Castello Vajdahunyad in stile barocco. I visitatori potranno assistere alla creazione delle uova di Pasqua decorate, a una mostra-fiera sull’artigianato locale e alla proiezione di filmati sulle usanze pasquali.

Cosa fare: le attrazioni per Pasqua

A Pasqua non si può mancare di visitare anche la città: gli itinerari più apprezzati e amati sono quello lungo il Danubio, quello che si snoda tra i vicoli di Buda e Pest e quello che vede come protagonista il castello della capitale.

Il quartiere della Fortezza è stato dichiarato per la sua bellezza e importanza storica Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Si caratterizza per l’unione equilibrata tra vari stili architettonici, come alcune ali medievali e i palazzi barocchi. Inoltre nelle vicinanze della fortezza si estende il quartiere di Vizivaros, che ospita il parco civico e le principali strade di Budapest, tra le quali il viale Andrassy. Si tratta del corso più bello della capitale ungherese e dove sorge il Teatro Nazionale dell’Opera. Sottostante si trova il percorso del trenino sotterraneo del Millennio, il cui capolinea risulta essere la piazza principale ungherese, cioè la Piazza degli Eroi.

Bisogna tenere a mente che Budapest è stata costruita su entrambe le rive del Danubio e per questo motivo si può parlare quasi di due città: sulla sponda occidentale si estende Buda, su quella orientale Pest. Quest’ultima risulta essere il vero e proprio cuore della capitale e non si può mancare di visitarla.

Uno dei monumenti più importanti è la Basilica di Santo Stefano (Szent Istvàn Bazilika): è il luogo di culto più imponente e di maggiori dimensioni della città, è stata finita di costruire nel 1905 ed è stata intitolata al primo re ungherese di religione cristiana. Al suo interno, custodita in una cappella, si trova la reliquia del Santo patrono.

Grazie al tempo mite e alle giornate soleggiate è possibile ammirare tutta la bellezza del Danubio facendo delle passeggiate sul lungofiume. Da qui si può godere di una vista romantica sulla città e si può raggiungere l’Isola Margherita: sorge in mezzo al corso d’acqua ed è il luogo ideale per rilassarsi. Altre mete importanti sono le antiche rovine romane di Obuda Aquincum, il Monte Gellert e la via pedonale Vari Utca. Si tratta del luogo dedicato allo shopping che termina con il Vasarcsarnok, il grande mercato coperto cittadino. Il piano terra è dedicato alle bancarelle di prodotti gastronomici locali, tra i quali spicca l’immancabile paprika, la tipica spezia ungherese usata nella maggior parte delle ricette. Invece al piano superiore si vendono piatti locali, come i langos.

Budapest è inoltre famosa per le sue magnifiche terme: si tratta dei centri termali più antichi e più belli dell’intera Europa e permettono sia di rilassarsi che di dedicare una parte della vacanza a ristabilire l’equilibrio psico-fisico. Tra quelle più importanti ci sono le Terme Gellert e le Terme Szechenyi.

Infine è possibile fare una gita fuori città approfittando del periodo pasquale e delle belle giornate di aprile. Ad esempio si consiglia di andare a visitare le colline di Buda. A una cinquantina di chilometri dalla capitale sorgono la città ecclesiale di Esztergom e Visegrad, famosa per il suo magnifico Palazzo Reale.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)