Home » Parigi » Guida ai principali parchi verdi e giardini pubblici di Parigi

Guida ai principali parchi verdi e giardini pubblici di Parigi

Parigi: Jardin de Tuileries
Parigi: relax e svago vicino alla grande fontana del Jardin de Tuileries



Parigi, la città dell’amore e degli innamorati, la città delle luci e la città della moda, affascina sempre e vi prende tra le sue braccia per inebriarvi con i suoi profumi e con i suoi suoni… ma per “viverla” veramente, dovete uscire dai soliti circuiti turistici fatti di Tour Eiffel, Montmartre e musei… dedicate qualche ora di relax ai suoi meravigliosi parchi cittadini. Si, perché Parigi ha tantissimi parchi, romantici, pieni di colori in ogni stagione, curati nei minimi dettagli e pronti per accogliervi in ogni momento del giorno e della notte. I parigini amano oziare al verde, far giocare i bambini, o magari concedersi 10 minuti per mangiare una ottima baguette imbottita quando sono in pausa pranzo, seduti su una panchina. A proposito di panchine, non potrete fare a meno di notare le centinaia di sedie verdi di ferro, di varie forme ed ergonomie, sempre abbondanti nei parchi: è una cosa tipicamente Parigina, sono pubbliche e gratuite, ed i cittadini, dotati di enorme senso civico, sembrano rispettarle… usatele anche voi! Siamo lontanissimi dalle “lotte” per la conquista dell’ultima panchina disponibile nei parchi Italiani… Scopriamo insieme questi meravigliosi parchi, che certamente meritano una visita.

Les Jardin du Luxembourg è uno dei più belli e anche uno dei più grandi parchi di Parigi ed è situato nell’arrondissement 6, nel Quartiere Latino di Parigi intorno al Palazzo del Senato francese. La fermata di metropolitana e RER più vicina è quella di Odéon / Luxembourg, ma si possono prendere anche altri mezzi di trasporto in comune. Il parco si estende su una superficie di circa 24 ettari ed è famoso in tutto il mondo, anche se non ha uno stile originale, essendo apertamente ispirato al famoso Giardino di Boboli di Firenze. Questo parco è perfetto per passare una giornata all’insegna del relax, fare una passeggiata lungo i suoi vialetti, ammirare le numerose fontane e statue cosparse in ogni angolo, fare jogging o altri sport sui campi da tennis e di pallacanestro, partecipare ai concerti all’aperto o portare i bambini in una delle tante aree organizzate appositamente per i giochi.

Parigi: Jardin de Tuileries
Parigi: relax e svago vicino alla grande fontana del Jardin de Tuileries

Jardin des Tuileries è il più antico giardino di Parigi e si trova alla fine del famoso Champs-Élysées, tra il Museo del Louvre e Place de la Concorde. Per arrivare si possono prendere i mezzi di trasporto in comune Metro/RER (fermate Tuileries e Palais-Royal) o l’autobus. All’interno del parco ci sono 2 musei: “Musée de l’Orangerie” e “La Galerie Nationale du Jeu de Paume”. Se visitate questo giardino vi consigliamo di fare un giro sulla ruota panoramica per godere della bellissima vista sul centro di Parigi. Non perdetevi poi la grande fontana centrale, dove i bambini si sfidano con i modellini di barca a vela mentre i genitori si riposano all’ombra sulle tipiche sedie di ferro verdi, sempre pubbliche e di uso libero.

Parc de La Villette è una zona verde magnifica situata nelle periferie di Parigi, nella sua parte orientale. Si tratta di un parco modernissimo caratterizzato da design contemporaneo e molte strutture didattiche al suo interno. In 55 ettari di verde cittadino ci sono tantissimi giardini a tema e due punti d’interesse da non perdere: il più grande museo della scienza su tutto il continente europeo, un museo di strumenti musicali, una sala di proiezione semisferica, un arena con più di 6000 posti a sedere, una sala da concerto e uno spazio dedicato a fiere e altri eventi. L’indirizzo esatto di questo parco è Avenue Jean Jaurès, 211 e può essere raggiunto con vari mezzi pubblici.

Jardin des Plantes è il più grande orto botanico di tutta la Francia, che si trova nell’arrondissement 5 e che appartiene al Museo Nazionale di Storia Naturale. In questo giardino si possono vedere tantissimi alberi secolari e molte specie di piante, più o meno conosciute e visitare il labirinto introdotto dal Conte di Buffon, lo zoo “Ménagerie”, la Grande Galleria dell’Evoluzione, il Museo dell’Entomologia, quello di Mineralogia e la Galleria di Paleontologia e di Anatomia comparata. Per arrivare all’orto botanico si può prendere la metropolitana e scendere alla fermata Jussieu della linea 7 o alla fermata Gare d’Austerlitz delle linee 5 e 10 (dove si fermano anche i mezzi RER della linea C).

Altri spazi verdi a Parigi, da non perdere per gli amanti della natura sono: Parc Buttes-Chaumont con le sue leggende esoteriche, il parco all’inglese Bois de Boulogne, il parco d’ispirazione futurista André-Citroen, le Champ de Mars sotto la “Tour Eiffel”, le Jardins de Champs Elysées, che costeggiano l’omonimo viale nella parte opposta all’Arco.
Poi ci sono i piccoli ma graziosi “Les Jardins du Palais Royal”, “Parc de Bercy”, dove vengono organizzati anche corsi di giardinaggio, “Parc Monceau”, con i suoi ruderi antichi, “Jardin Sauvage St. Vincent”, una vera bandiera della biodiversità, “Jardin Francs Bourgeois-Rosier”, situato nel quartiere Marais, “Parc de Belleville” con la sua “Maison de l’air”, “Jardins du Trocadéro” che ospitano al loro interno la famosa Fontana di Varsavia, “Parc de Bagatelle”, nel cuore di “Bois de Boulogne”, intorno al castello con lo stesso nome, “Parc de Montsouris” (al suo interno c’è la “Mira del Sud” che segna l’antico meridiano di Parigi) e “Parc Georges-Brassens” con il suo “Jardin des Senteurs”, dove i non vedenti possono passeggiare orientandosi con l’aiuto dei rumori delle fontane.


8 commenti

VUOI UN CONSIGLIO PER IL TUO VIAGGIO? SCRIVI UN COMMENTO: VAI IN FONDO ALLA PAGINA, O REPLICA AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Amalia

    Buongiorno, sarò a Parigi dal 6 al 12 luglio. Volevo sapere se i parchi sono tutti gratuiti o se sono a pagamento. Volevo sapere se la ruota panoramica c’è a luglio e dove. Grazie.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si, la maggior parte sono gratuiti! La famosa ruota di place de la Concorde è presente in genere soltanto in inverno, ma di certo non vi mancano i luoghi panoramici! Oltre alla Torre, valutate infatti il grattacielo di Montparnasse (a pagamento).

  2. Giuseppe

    Ciao,
    una informazione per cortesia: andrò a Parigi dal 12 al 15 dicembre 2015 e vorrei sapere se ci sarà ancora a Place de la Concorde la ruota panoramica. Se affermativo, anche gli orari.
    Grazie in anticipo.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si, nel periodo natalizio c’è sempre! Ormai è una tradizione che difficilmente passerà… In genere è aperta ininterrottamente fino a tardi: mezzanotte e anche più nei weekend.

  3. Francesco

    Ciao, la ruota panoramica sara attiva a fine ottobre? Se attiva sai dirmi dove è posizionata, gli orari ed i prezzi?!?

    Grazie mille!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      La ruota panoramica che viene montata nel giardino de le Tuileries purtroppo viene lasciata solo fino alla metà di settembre. L’anno scorso fu montata un’altra ruota proprio a fianco, in Place de la Concorde, c’è rimasta fino a dopo Natale, ma non credo che sarà riproposta.

  4. Andrea

    Ciao , Volevo sapere se i parchi hanno orari di chiusura e fino a che ora è consigliabile starci la sera per un turista, senza avere la preoccupazione di spiacevoli imprevisti!

    Grazie mille

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Gli orari di chiusura dei parchi cittadini sono variabili, in genere fino a dopo le 20:00 nella bella stagione, fino alle 17:30-19:00 in inverno. Gli orari sono sempre affissi agli ingressi e francamente non vedo proprio il rischio di rimanerci dentro… Alcuni parchi sono sempre aperti, ad esempio Trocadero e La Villette (chiudono però i vari padiglioni)

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)