Pasqua sul Lago Maggiore

Pasqua sul Lago Maggiore
L'isola Bella delle isole Borromee è senz'altro una delle maggiori attrattive del Lago Maggiore


Silenzioso e austero in inverno, piacevole e soleggiato in estate, il Lago Maggiore è una meta turistica sempre molto apprezzata, non solo per i siti di interesse culturale affacciati sulle sue sponde, ma anche per il forte richiamo paesaggistico e per le sue bellezze naturali, Isole Borromee comprese.

Inverno ed estate a parte, il periodo primaverile è senz’altro uno dei momenti migliori per scoprire i piaceri offerti dal lago: per questo motivo la Pasqua si candida come uno dei periodi top per organizzare una visita sul Lago Maggiore. Vediamo in dettaglio come organizzare la vacanza e le maggiori attrazioni turistiche della zona.

Pasqua sul Lago Maggiore: informazioni utili

A chi è consigliato

Il Lago Maggiore è la destinazione ideale per chi cerca cultura, storia, tradizioni e un bellissimo territorio che abbraccia il tutto. Perfetto per le famiglie che desiderano trascorrere qualche giorno di totale relax e per le coppie in cerca di un’atmosfera rilassante.

Pasqua sul Lago Maggiore
L’isola Bella delle isole Borromee è senz’altro una delle maggiori attrattive del Lago Maggiore

Che tempo fa a Pasqua

Il clima del lago è sempre molto variabile, ma di solito superato il mese di marzo, le temperature iniziano ad alzarsi. Inoltre il clima viene mitigato dall’azione delle acque del lago: per questo motivo è facile, in primavera, poter godere di bellissime giornate soleggiate con temperature piacevoli. Ma l’ombrello portatelo comunque per qualsiasi evenienza.

Dove si trova e come raggiungerlo

Il Lago Maggiore è il secondo lago più grande d’Italia dopo il Garda. Si trova incastonato tra le prealpi piemontesi e lombarde e i suoi confini toccano la Lombardia, il Piemonte e il Canton Ticino in Svizzera.

A causa della sua notevole estensione è difficile riuscire a dare delle indicazioni precise per raggiungerlo, dato che queste cambiano a seconda della zona che visiterete. Comunque, in linea di massima per raggiungere le sponde piemontesi potrete percorrere la A26 Genova –  Gravellona Toce, mentre per il lato lombardo è comoda l’autostrada A8 Milano Laghi che collegata con la SP69 vi permetterà di raggiungere tutti i paesini della zona.

Anche se l’auto è senz’altro il mezzo più comodo per muoversi tra le diverse zone del Lago Maggiore, chi preferisce i mezzi pubblici potrà utilizzare la linea ferroviaria Milano – Domodossola o i collegamenti degli autobus, Flixbus compreso.

Dove dormire

L’offerta ricettiva è varia ed interessante: molti hotel, però, propongono offerte e sconti che terminano appena due giorni prima di Pasqua, quindi prima di prenotare controllate bene la presenza di eventuali promozioni e il periodo in cui terminano. Siamo andati un po’ a curiosare e abbiamo trovato alcune sistemazioni che ci sono particolarmente piaciute, anche se i prezzi sono tutti abbastanza alti, comunque giustificati dall’alta stagione del periodo di Pasqua.

Interessante rapporto qualità prezzo quello offerto dal B&B del Lago a Ispra: gli interni sono tutti ben curati, puliti e dotati di un arredamento moderno. La colazione è compresa nella quota. La sistemazione si trova a due passi dalle sponde del lago.

Ci piace anche l’offerta dell’Hotel Conca Azzurra Wellness & Beauty situato a Ranco, un paesino in provincia di Varese. All’interno della struttura, gli ospiti potranno usufruire del centro benessere dove si trova un bagno turco, una sauna e le docce sensoriali.

Per la categoria appartamenti e case vacanza, abbiamo selezionato la struttura Casa Martelli situata a qualche centinaio di metri da Belgirate: l’appartamento si trova all’interno di un palazzo dell’Ottocento e gli arredi sono un po’ retrò, ma la posizione sulle sponde del lago è davvero bella.

Eventi di Pasqua sul Lago Maggiore

Tradizioni e processioni di Pasqua si possono ritrovare anche in alcuni paesini affacciati sulle sponde del Lago Maggiore. A Germignaga, il Venerdì Santo si tiene la Processione dell’Intiero, una manifestazione che affonda le sue radici nella storia antica.

Un po’ distante dalle sponde del lago, ma sempre in zona, a Coldrerio, il Mercoledì Santo si potrà assistere alla processione della Passione: la partenza è fissata alle 21:00 dalla Chiesa della Madonna del Carmelo, quando oltre 150 figuranti sfileranno, tra scene drammatiche e rivisitazioni storiche, verso il centro storico del paese, accompagnati da numerose fiaccole.

Oltre agli eventi a carattere religioso sono davvero tanti gli eventi organizzati per i bambini, come la Caccia al Tesoro organizzata a Varese o la Caccia alle Uova organizzata ad Ameno. Durante il periodo della Pasqua, infine, ci saranno tanti appuntamenti con mostre e mercatini.

Cosa vedere: le attrazioni di Pasqua

Le attrazioni sul Lago Maggiore sono davvero tante e varie ed è davvero difficile riuscire a farne una selezione. Se vi trovate sulle sponde piemontesi dirigetevi verso Stresa che vi conquisterà con la sua atmosfera liberty e i suoi curati giardini. Il nostro consiglio è quello di spingersi fino a Pallanza a Itra, due graziosi paesini. Ovviamente trovandovi nella zona piemontese del lago, ne potrete approfittare per assaggiare le specialità tipiche della regione, sia per quanto riguarda le ricette culinarie che per gli interessanti percorsi vinicoli di fama internazionale.

Per quanto riguarda la sponda lombarda, vi consigliamo di visitare l’eremo di Santa Caterina del Sasso e il Museo Internazionale dei Trasporti. In occasione della Pasqua, inoltre, riaprono i Musei dell’Alto Verbano: se siete interessati alla natura, allora il museo giusto è il Museo Tattile di Trarego Viggiona aperto dalle 14:00 alle 16:00, mentre se preferite un museo etnografico allora dirigetevi verso il Museo di Cannero Riviera aperto dalle 16:30 alle 18:30. Infine, in occasione di Pasqua e Pasquetta è aperto anche il Museo di Ghiffa dalle 15:30 alle 18:30.

Isole Borromee

Difficile organizzare una vacanza sul Lago Maggiore senza visitare le Isole Borromee, probabilmente la maggiore attrattiva della zona. Se volete immergervi nelle tradizioni della zona scegliete l’Isola dei Pescatori, semplice ad accogliente, mentre più eleganti ed austere sono l’Isola Bella con i giardini all’italiana e l’Isola Madre, famosa per il giardino all’inglese. Da diverse zone del lago partono anche mini crociere dirette verso le Isole di Brissago, situate in Svizzera.

Contatti e prenotazioni

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale del turismo del Lago Maggiore dove potete trovare anche i contatti utili per le prenotazioni delle strutture turistiche o dei siti d’interesse.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)