martedì 12 dicembre 2017
Home » Londra » Cosa Vedere a Londra » Torre di Londra: guida, mappa, orari e biglietti

Torre di Londra: guida, mappa, orari e biglietti

La Torre di Londra
La Torre di Londra vista dal Tamigi


La Torre di Londra è un complesso fortificato situato sulle rive del Tamigi vicino alla stazione della metropolitana di Tower Hill e non lontano dal Tower Bridge e dalla “City”. Si tratta di una delle principali attrazioni turistiche della città, da visitare assolutamente durante un viaggio a Londra.

Fissiamo subito due punti: è un sito molto articolato da visitare, e l’ingresso non è economico. Per questo è bene arrivare preparati e sapere qualche trucchetto per risparmiare: noi siamo qui per aiutarvi in questo!

Breve storia

Il sito è stato fondato nel 1066 dai Normanni e nel 1078 vi è stata aggiunta la famosa Torre Bianca per mano di Guglielmo il Conquistatore. Durante questi mille anni, il castello ha cambiato molte volte la sua destinazione d’uso, ma è rimasta da sempre il simbolo inalterato della Londra antica e tradizionale.
La Torre è stata inizialmente costruita come prigione, poi è stata adibita a residenza reale, quindi ad arsenale, tesoreria, ufficio del pubblico registro e sede dei gioielli della Corona Britannica.

Da dopo la Seconda Guerra Mondiale, la Torre è stata aperta al pubblico, diventano una delle attrazioni principali per chi viene a Londra, a pieno titolo dichiarata Patrimonio dell’Umanità.

Cosa c’è nella “Tower of London”

Il complesso è costituito da una grande fortificazione delimitata da un fossato, dal Tamigi e da due anelli concentrici di mura che lo proteggono, dotati di numerose torri con i tipici merli. All’interno vi sono varie costruzioni tra cui alloggi, il palazzo centrale, due chiesette ed un ampio cortile. Il tutto è perfettamente restaurato, al punto da apparire meno antico di quanto effettivamente sia.

Da vedere ci sono sia la struttura stessa che vari “contenuti”, in quanto alcuni dei palazzi ospitano musei ed esposizioni.

Torre di Londra: i Beefeaters
Torre di Londra: gli inconfondibili “Beefeaters” vi faranno da guida

L’attrazione principale sono sicuramente i famosi gioielli della Corona, custoditi tra queste mura fin dal regno di Enrico III, intorno al 1240. Qui trovate la Corona che tutt’oggi viene indossata dalla regina Elisabetta II, scettri e molto altro. Rimarrete a bocca aperta davanti alle pietre preziose che la adornano! Non mancano diamanti e altre pietre dalle dimensioni incredibili, pensate che qui sono esposti alcuni dei più grandi diamanti al mondo tra cui i tre Cullinan ed il Koh-i-Noor. Il Cullinan 1 è di ben 530 carati ed è il 2° diamante più grande al mondo! Per completare la visita potrete seguire una mostra che vi illustrerà gli usi dei gioielli nei vari secoli passati.

Il cuore della Torre di Londra è rappresentato dalla famosa Torre Bianca, l’edificio che si staglia imponente all’interno delle mura: essa ospitava la residenza reale, adesso potrete risalire i quattro piani messi a disposizione del pubblico per ammirare l’architettura Normanna e la splendida cappella romana di St. John The Evangelist. Da non perdere l’esposizione delle armi e delle armature.
La Torre Bianca era tristemente famosa per essere un luogo di torture raccapriccianti, messe in atto per estorcere tutte le informazioni possibili ai prigionieri: ebbene, nella Torre di Wakefield, adiacente ad essa, potrete scoprire e osservare tutti gli strumenti di tortura usati nei secoli passati, come le manette che permettevano di torcere il prigioniero su se stesso, quasi schiacciandolo.
La Torre non era soltanto un luogo di detenzione per uomini e donne, infatti per oltre 600 anni sono stati imprigionati molti animali esotici nei giardini della Royal Menagerie: oggi potrete seguire la storia di questi animali, tramite raffigurazioni e statue, alcune collocate nei giardini, come quelle dei leoni.

Altre mostre più o meno interessanti sono dislocate nelle altre torri: nella Green Tower potrete ammirare il luogo dove due delle mogli di Enrico VIII e alcuni altri grandi regnanti sono stati giustiziati per ordine dello Stato. Essere uccisi lontano dalla folla era un privilegio che spettava a pochi. All’interno del Fusilier Museum potrete seguire la storia di un reggimento militare britannico istituito da nel 1685 da Re Giacomo II: il museo è tutt’oggi sede del Reggimento Reale dei Fucilieri e viene utilizzato come luogo di cene formali ed incontri. Dal 2013 è stata installata una mostra sui regnanti che si sono succeduti durante i secoli passati: essi sono ritratti vestiti con armature ed armi da guerra, accanto a cavalli di legno.

Mappa della Torre di Londra
Mappa della Torre di Londra con i vari edifici, mostre ed attrazioni

Un’esperienza da provare è senz’altro il camminamento sopra le mura fortificate che vi permetterà di scoprire il Palazzo Medioevale e altre sette torri, ognuna con le proprie peculiarità. Percorrendo il camminamento sud potrete ammirare proprio il Palazzo Medioevale che contiene delle fedeli riproduzioni della vita di tutti i giorni di re e regine che vi si sono succedute nei secoli scorsi; la Torre di San Tommaso utilizzata per incontri formali e per condurre affari importanti; la Torre Wakefield dove Henry III teneva i suoi Consigli; la Torre Lanthorne dove potrete ammirare oggetti rari risalenti ai tempi di Henry ed Edward; la Torre Salt, il cui muro è scavato dai graffi dei prigionieri che vi si sono succeduti per più di 500 anni. La camminata sulla parete orientale vi permetterà di esplorare la Torre di Broad Arrow, una semplice torre di guardia e la Piattaforma di Combattimento ricostruita per farvi provare come si svolgevano i combattimenti di un tempo. Proseguendo il cammino potrete esplorare la Torre Constable dove sono descritte le fasi dell’unica volta in cui la torre ha dovuto cedere di fronte ad una rivolta contadina, terminando con la Torre Martin che ha ospitato i gioielli della Corona per molti anni e adesso mostra la storia dei gioielli nei vari secoli.
La parete nord ospita le ultime torri: inizialmente potrete scoprire la vita degli animali Reali che sono stati rinchiusi per secoli all’interno della Torre e i motivi di questo strano incarceramento, mentre nella Torre Bowyer potrete seguire la storia del Duca di Wellington. L’ultima torre è quella di Flint dove viene descritta la storia difensiva della Torre da secoli passati fino ad oggi.

Il cortile stesso è una attrazione: qui trovate i famosi corvi “custodi” della torre e di numerose leggende. Sempre nel cortile trovate le guardie reali con tanto di cerimonia di cambio della guardia: una cerimonia meno fastosa ma meglio visibile rispetto a quella di Buckingham Palace.

Organizzare la visita

I tour guidati

Tra i vari itinerari di Londra, avrete certamente capito che la “Tower of London” è un sito articolato e complesso da visitare. Musei, gioielli, mostre, e la particolarità della stessa struttura, possono disorientare. Per questo ad intervalli regolari vengono organizzati dei tour guidati gratuiti fatti dagli Yeoman Warder, detti anche “Beefeaters” (mangiatori di manzo, nel senso che erano dei “privilegiati”). Riconoscerli non sarà difficile, vista la loro uniforme colorata. Questi personaggi curiosi sono i guardiani della Corona, l’equivalente dei nostri Corazzieri, ma oggi hanno soprattutto un ruolo di rappresentanza e la loro funzione di guida turistica è diventata una tradizione della Torre, anzi, una attrazione a se’!

Radunatevi al punto di incontro vicino all’ingresso e seguite il tour orientativo: rimarrete stupiti dagli aneddoti che racconteranno, in un alternarsi di humor inglese, citazioni storiche, un po’ di “noir”… il tutto raccontato con una abilità da attori consumati. Ovviamente per apprezzare al meglio il tour è necessario avere una buona dimestichezza con l’inglese: solo i più esperti, infatti, potranno cogliere tutte le battute, ma in genere risulta un giro apprezzato da tutti.
Un altro ottimo motivo per non perderselo è il fatto che la stupenda Cappella Reale di San Pietro in Vincoli è visitabile solo seguendo uno di questi tour. Noi consigliamo di fare assolutamente il giro con i “beefeaters”!

All’interno della Torre di Londra vengono organizzate anche altre visite particolari che devono essere prenotare con largo anticipo. Il momento più famoso è senz’altro la Cerimonia delle Chiavi: ogni sera avviene la chiusura del portone centrale che assicura la sicurezza dei gioielli della Corona e di quant’altro risieda all’interno delle mura. Questo rito, sempre uguale, viene perpetuato da oltre 700 anni, con gli stessi movimenti e gli stessi gesti e comincia alle 21:30 per terminare alle 22:05.
Attualmente la lista di attesa è lunga circa un anno, quindi se siete interessati, cominciate a prenotare fin da adesso!

La Torre di Londra
La Torre di Londra vista dal Tamigi

Orari e giorni di apertura

Gli orari di apertura della Torre di Londra sono dalle 9:00 alle 17:30 dal martedì al sabato e dalle 10:00 alle 17:30 la domenica ed il lunedì. Durante l’inverno la Torre chiude un’ora prima.

Gli unici giorni in cui non è possibile visitare la Torre, perché chiusa al pubblico per festività, sono i giorni 24, 25, 26 dicembre ed il 1 gennaio.

Per la visita considerate un minimo di 2 ore.

Accessibilità: potrebbe essere difficile l’accesso ai disabili in carrozzella visto che la pavimentazione interna è di ciottoli e ci sono alcune rampe e molte scale per poter entrare all’interno delle Torri: l’ingresso ai gioielli della Corona e alla Torre centrale è comunque assicurato a tutti.

Biglietti e consigli per risparmiare

Il biglietto di ingresso costa 25,00 £ per gli adulti (25 sterline equivalgono a circa 33 euro), mentre i bambini tra i 5 e i 15 anni avranno diritto ad un biglietto ridotto del costo di 12,00 £. I bambini sotto i 5 anni hanno diritto all’ingresso gratuito. E’ possibile emettere un biglietto famiglia al costo di 57,40 £ per 2 adulti e massimo 3 bambini.

Tutti i biglietti comprendono l’accesso a tutti gli edifici e ai Gioielli della Corona, alla visita guidata con gli Yeoman Warder, e le eventuali rievocazioni storiche con costumi d’epoca.

Code: poca fila in bassa stagione e al mattino all’apertura. Maggiori code nei mesi estivi. Fate attenzione non solo alla coda alla biglietteria, ma anche a quella interna per vedere i Gioielli della Corona: questa va a momenti, per cui se vedete che c’è poca fila, entrate subito!

Per risparmiare ci sono vari modi. Uno è quello di andare a caccia di buoni sconto. Come da tradizione anglosassone, è infatti possibile trovare veri sconti abbinati ad altri biglietti o card. Ad esempio è possibile ottenere una riduzione per i possessori di un biglietto del treno Stansted Express (lo prenderete se volate con Ryanair), ma dovrete andare in stazione a caccia del blocchetto di buoni sconto, compilarli, ecc.

Un altro modo è quello di prenotare online il biglietto tramite l’agenzia online Getyorguide. Il prezzo è di 29,00 € (contro i circa 33 € alla biglietteria), in più avrete assistenza all’acquisto in Italiano ed eviterete la coda della biglietteria, andando a quella riservata ai gruppi.

Questa è la soluzione che vi consigliamo, peraltro sempre su Getyourguide potete trovare molti altri spunti per tour guidati ed altre attrazioni a Londra. L’affidabilità dell’operatore è comprovata, quindi prenotate con fiducia.

Come arrivare

Per arrivare alla Torre di Londra il mezzo più veloce è la metropolitana, visto che la stazione di Tower Hills si trova a pochi passi dall’ingresso.
Se venite da fuori città e utilizzate il treno, le stazioni più vicine sono quelle di Fenchurch Street e London Bridge, mentre le linee di autobus che potrete prendere sono le 15, 42, 78, 100 e RV.
E perché non arrivarci per via fluviale con il battello? La fermata più vicina è quella di Tower Pier.

Per domande, scrivete pure nel modulo dei commenti qui sotto, il nostro esperto di Londra vi risponderà!


4 commenti

VUOI UN CONSIGLIO PER IL TUO VIAGGIO? SCRIVI UN COMMENTO: VAI IN FONDO ALLA PAGINA, O REPLICA AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Barbara

    Ciao Marco,
    I vs consigli sono ottimi, l’anno scorso ho acquistato i biglietti Disneyland Paris tramite voi. Quest’anno la ns tappa sarà Londra. Tu consigli i tour con getyourguide, però molti tour nn sono con guida in italiano. Che ne pensi di *** come tour, visto che li fa in italiano? Aspetto tua risposta xke’i fido molto del tuo parere. Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie a te di leggerci Barbara! Non possiamo inserire link per motivi tecnici, per questo ho tolto quello che avevi inserito, comunque non ho feedback su quei servizi, mi dispiace.
      La cosa più importante però è che alla Torre di Londra è assolutamente consigliato andare a fare la visita guidata non con una guida qualsiasi ma con gli Yeoman Warders, ovvero i custodi dei gioielli della Corona e autentiche “guide” del luogo. Il tour accompagnato con loro è una attrazione essa stessa ed è compreso in qualsiasi ticket di ingresso: è vero, parlano inglese e anche abbastanza spedito, ma sono il top del “British”, una esperienza a se’! Fidati, fate quello anche se capite poco!

      • Barbara

        Grazie Marco, ascolteremo il tuo consiglio, ma oltre alla torre di Londra volevamo fare il tour”jack lo squartatore”, e quello bisognava capirlo in italiano, me lo consigli?

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Dipende dai gusti… comunque a Londra ci sono tour e attrazioni in stile parco di divertimenti ad ogni angolo! Sicuramente nella guida che stiamo scrivendo approfondiremo anche questi tour!

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)