Home » Pasqua » Pasqua in Montagna sulla Neve » Pasqua a Livigno: offerte, hotel e sci

Pasqua a Livigno: offerte, hotel e sci

Pasqua a Livigno
Il paese di Livigno sempre innevato anche nel periodo di Pasqua.


Livigno è una stazione sciistica dell’Alta Valtellina, situata a 1.800 metri di quota. E’ grazie alla sua altezza sul livello del mare e di conseguenza alle basse temperature, che sulle piste di Livigno si può sciare fino a primavera inoltrata, momento in cui tante altre zone sciistiche d’Italia hanno già chiuso la stagione a causa delle alte temperature.

Per questo, Livigno è una destinazione perfetta per chi vuole approfittare della Pasqua per farsi una delle ultime sciate della stagione e non intende ancora appendere… gli sci al chiodo per l’estate.

Come organizzare la vacanza a Livigno

Dove si trova e come raggiungerla

Livigno si trova nel nord della Lombardia in una vallata lunga 12 chilometri, incastonata tra le Alpi Livignasche, alla cui base corre il fiume Spol e accanto al quale è stato costruito il piccolo paesino che fino agli anni ’80 contava davvero pochissime case.

Raggiungere Livigno è alquanto scomodo: pensate che da Milano occorrono almeno 3 ore di auto, tra curve, piccoli paesini, traffico e passi di montagna. Non per questo vogliamo scoraggiarvi, visto che una volta arrivati sarete ripagati da tutte le fatiche, grazie alle innumerevoli piste da sci e alle attività in programma che tutte le settimane coinvolgeranno grandi, giovani e piccoli.

Le strade per raggiungere Livigno in inverno sono due, visto che l’altro passo, il Forcola, è mantenuto chiuso a causa delle intense nevicate. Per chi viene da Bormio, quindi da Milano, potrà utilizzare il Passo del Foscagno, mentre se avete preferito imboccare la strada per Chiavenna, potrete passare dalla Svizzera, precisamente da St.Moritz e proseguire per Livigno attraverso il Tunnel Munt La Schera.

Pasqua a Livigno
Il paese di Livigno sempre innevato anche nel periodo di Pasqua.

Che tempo fa a Pasqua

A Livigno fa freddo, gli inverni sono lunghi e le temperature scendono giornalmente sotto gli zero gradi. Da metà marzo in poi la situazione migliora, le giornate diventano più lunghe e le temperature, nelle belle giornate di sole, si alzano fino a sfiorare i 8°C nel primo pomeriggio. Quindi, nel periodo della Pasqua potrete contare su temperature fredde, ma piacevoli e potrete sperare anche in giornate di bel tempo.

Dove dormire

Le sistemazioni a Livigno sono davvero numerose, ma se vorrete trovare un posto per il periodo di Pasqua, il nostro consiglio è quello di prenotare il prima possibile. Potrete contare su ottimi hotel arredati in perfetto stile altoatesino, su bellissimi appartamenti e anche su alcuni residence. Se non volete muovere l’auto, il nostro consiglio è quello di cercare una struttura in pieno centro: sarà certamente un po’ più cara, ma avrete gli impianti di risalita a due passi. Lo stesso vale per la zona di Saroch che si trova alla base dell’impianto di risalita del Carosello 3000.

Leggermente fuori mano invece, sono le zone di Teola e Tre Palle, piccolo paesino (il comune più alto d’Italia) che si trova a pochi chilometri da Livigno. Sia da Teola che da Tre Palle, troverete comunque degli impianti di risalita per il comprensorio del Mottolino. Se siete volutamente alla ricerca di una zona tranquilla, lontana dalla folla che si aggira tra le strade del ceontro, potrete optare per l’Ostaria, piccolo quartiere nella zona del lago di Livigno.

Ecco alcune strutture che vogliamo consigliarvi per il vostro soggiorno di Pasqua a Livigno.

  • Hotel Bivio: questa struttura è la nostra preferita. Si trova in pieno centro, in Via Plan e a meno di 100 metri dagli impianti di risalita principiale che vi porteranno sulle vette del comprensorio del Costaccia e del Carosello 3000. L’hotel conta 38 camere tutte arredate in stile altoatesino con rifiniture moderne, un vivace risto-pub al piano terra e una zona wellness dove rilassarsi dopo una giornata trascorsa sugli sci. Discobar fino a notte fonda: perfetto per giovani e gruppi di amici che vogliono trascorrere le vacanze di Pasqua nel cuore della movida di Livigno.
  • Hotel Helvetia: le camere guardano le piste da sci del comprensorio del Carosello 3000 e gli impianti sono a 50 metri dalla struttura. Anch’esso si trova nel centro di Livigno a due passi dai negozi di sport e di moda. E’ presente un centro wellness con vasche idromassaggio, sauna e docce tonificanti.
  • Chalet La Nuvola: si tratta di un’insieme di appartamenti, scelta ideale per chi è alla ricerca di una vacanza in totale libertà. Si trovano leggermente fuori dal centro, ma proprio di fronte al nuovo impianto di risalita del Cassana. Consigliato per le famiglie.

Dove sciare a Livigno: il comprensorio

Tutto il comprensorio di Livigno conta 115 chilometri di piste servite da 31 impianti di risalita, tra cui 3 cabinovie. I due versanti della vallata, entrambi dotati di piste e impianti di risalita, non sono mai stati collegati tra loro anche se sembra che sia in atto un progetto per rendere più veloce il collegamento per chi volesse sciare sui due versanti nella stessa giornata. Per adesso occorre affidarsi all’efficiente, puntale e gratuita rete di autobus che vi porterà da una zona all’altra.

Dal centro cittadino, che corrisponde alla zona chiusa al traffico automobilistico, partono numerosi impianti di risalita che vi porteranno in quota sul comprensorio del Costaccia e poi del Carosello 3000, considerata la vetta più alta di Livigno. La parte opposta è quella del Mottolino.

Su entrambi i versanti potrete contare su numerose piste blu, diverse rosse, mentre se cercate l’adrenalina di una nera avrete una scelta limitata: ce n’è una sul Mottolino e una sul Carosello 3000. E’ possibile sciare in notturna, ogni giovedì dalle 20:00 alle 23:00 presso l’impianto di risalita n.23 che si trova in pieno centro.

Sci a parte, per gli amanti dello snowboard Livigno è un paradiso, grazie agli snowpark dotati di halfpipe, funbox, rail e tanti altri circuiti divertenti. Per quanto riguarda il fondo, gli amanti di questo sport potranno contare su 30 km di piste che si snodano nel fondo valle.

Se avete bambini che devono imparare a sciare o adulti che vogliono perfezionare la propria tecnica potrete contare su diverse scuole di sci: ad esempio la Scuola Azzurra e la Scuola Centrale si trovano in centro ai piedi degli impianti di risalita del Costaccia. I maestri saranno a disposizione per insegnarvi non solo lo sci, ma anche lo snowboard, il telemark e il freestyle.

Le attività sportive

Se non siete amanti dello sci potrete dedicarvi alle escursioni guidate dalle guide alpine: le attività più gettonate sono le camminate con le ciaspole e il Nordic Walking. Per i tipi tosti in cerca di un’avventura diversa dal solito, consigliamo di provare le Fat Bike, biciclette con ruote molto larghe che vi permetteranno di fare girate sulla neve fresca, prestando comunque molta attenzione ai percorsi indicati.

Altrimenti, se la vostra dose di adrenalina dovesse essere ancora maggiore, potrete effettuare un volo panoramico in elicottero per godere del bellissimo paesaggio innevato. Volete qualche altra idea? Nella zona del lago potrete provare a far correre le auto sul ghiaccio, lo stesso vale per i quad, le motoslitte e i go-kart. Organizzano anche escursioni a cavallo e corsi di arrampicata su ghiaccio.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Livigno

Una delle tappe imperdibili di Livigno, magari dopo un’intensa sciata, è la latteria: alcuni allevatori hanno dato vita a questo consorzio dove potrete assaggiare dolci, gelati, formaggi e quant’altro prodotto caseario. L’ambiente è piacevole ed accogliente e oltre a fare colazione, pranzare o fare merenda, potrete acquistare alcuni prodotti alimentari.

Per grandi e piccoli e per il divertimento di tutta la famiglia, consigliamo una giornata all’Aquagranda, una piscina dotata di scivoli d’acqua e di un centro benessere per gli adulti. Altrimenti se siete interessati alla vita di Livigno prima dell’avvento del turismo di massa, potrete visitare il Museo Mus che è situato in un’antica e tipica abitazione livignasca dove potrete ripercorrere la vita dei tempi passati, tra neve, pastorizia e allevamento. La visita guidata dura circa un’ora.

Gli amanti del benessere potranno prendere l’auto e recarsi alle Terme di Bormio che in inverno sono ancora più suggestive grazie alle piscine esterne circondate da neve fresca.

Cosa comprare: consigli sugli acquisti

A causa della sua scomoda posizione che relegava Livigno molto lontano dal resto dell’Italia, al piccolo paese lombardo è stato dato lo status di zona extra-doganale: in poche parole a Livigno, su ogni acquisto, non si pagano l’Iva e gli oneri statali che incidono anche sul prezzo dell’alcool, della benzina e delle sigarette. Per questo motivo, se siete amanti di qualsiasi tipo di prodotto tassato dallo stato, Livigno è il luogo ideale per risparmiare.

Vogliamo aggiungere che qualche decennio fa il risparmio si sentiva tantissimo anche sui prodotti di abbigliamento, elettronici, sportivi: adesso i prezzi si sono alzati e prima di procedere ad un acquisto vi consigliamo di controllare il costo dello stesso prodotto applicato nel resto d’Italia.

Al ritorno, quanto tornerete a casa, ci potrà essere l’eventualità di essere fermati alla dogana: cercate di essere sempre sinceri, perché i bugiardi vengono fiutati benissimo. Le tabelle sui massimi quantitativi ammessi si trovano in qualsiasi negozio di alimentari. Ultimamente l’attenzione si è focalizzata sull’alcool e sulle sigarette. Ovviamente non dimenticate di fare un bel pieno di benzina prima di lasciare Livigno!


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)