Pasqua a Sestriere: neve, sci e piatti tipici

Pasqua a Sestriere: sci
Pasqua a Sestriere: sci e ottima neve, sullo sfondo dei grandi hotel del paese

Sestriere è una delle più note località sciistiche Italiane, situata a pochi chilometri da Torino, in Piemonte, uno dei luoghi protagonisti delle Olimpiadi Invernali del 2006.

Il numero elevato di strutture costruite di recente in occasione dei giochi, vi permetterà di soggiornare al Sestriere con un ottimo rapporto qualità prezzo e anche durante il periodo pasquale potrete facilmente trovare la struttura adatta alle vostre esigenze e soprattutto alle vostre tasche!

Infatti grazie all’altezza della valle montana (oltre 2.000 metri s.l.m.) anche durante la settimana di Pasqua potrete approfittare delle piste innevate, ben battute e pronte per tutti gli sciatori.

Pasqua al Sestriere: il comprensorio

Il comprensorio sciistico della Via Lattea

Il comprensorio della Via Lattea comprende le località di Sestriere, Sauze d’Oulx, Oulx, Sansicario, Cesana, Pragelato, Claviere e la francese Montgenèvre, quindi avrete l’opportunità di sciare anche in territorio francese. Per più esperti ed instancabili, consigliamo il Giro della Via Lattea che potrete compiere da Pragelato verso Montgenèvre, passando per Sestriere, oppure partire da Sauze d’Oulx e fare il giro inverso.

Per facilitare l’arrivo alla Via Lattea è stato creato un collegamento giornaliero di bus navetta da Torino, che permetterà agli ospiti che hanno deciso di soggiornare più lontano di sciare tutto il giorno nel comprensorio e di tornare alla propria struttura in serata. La Via Lattea Express, cosi chiamata, parte da Torino, effettua una fermata alla telecabina del Cesana e termina la sua corsa ai piedi della telecabina del Sestriere.

Pasqua a Sestriere: sci
Pasqua a Sestriere: sci e ottima neve, sullo sfondo dei grandi hotel del paese

Le piste

Sestriere appartiene al comprensorio sciistico della Via Lattea che conta ben 212 piste collegate e 69 impianti di risalita che variano dai 1.380 metri di Cesana ai 2.800 metri della cime del Monte Motta.

Inoltre le 212 piste a disposizione sono adatte a qualsiasi tipo di livello: potrete variare tra le numerose piste blu, alle 97 rosse e alle 41 ripide piste nere! La particolarità che caratterizza la Via Lattea sono gli ampi e variegati spazi delle piste: alcune sono dedicate ai più piccolini come quelle del Baby Fun Park di Sansicario, mentre altre, lunghe e impegnative, faranno la gioia dei più esperti.

Inoltre saranno a vostra disposizione un numero consistente di maestri di sci che metteranno a vostra disposizione la loro esperienza: potrete affinare la vostra tecnica, oppure imparare uno sport nuovo come lo snowboard o magari il telemark.

Non ci dimentichiamo che sulle piste del Sestriere ogni anno viene organizzata la gara della Coppa del Mondo di Sci ed è possibile sciare in notturna proprio sulla pista olimpionica.
Come molte altre località montane, anche sulle cime del Sestriere potrete provare sport diversi come le ciaspole, le escursioni in motoslitta o con le slitte trainate dai cani, oppure qualche bella pattinata sulla pista di ghiaccio, allestita ogni anno in inverno.

Specialità gastronomiche tipiche dei rifugi

Tra una sciata e l’altra vi consigliamo di riposarvi in uno dei molti rifugi disseminati sui monti: potrete così assaporare il misto di tradizione e modernità, visto che vi immergerete nelle classiche baite occitane, ma dotate di tutti i comfort dove potrete assaggiare i piatti tipici piemontesi.

Ovviamente il consiglio è esteso anche ai non amanti dello sci, visto che anche a fondo valle potrete godere degli innumerevoli ristoranti che propongono aperitivi, spuntini e piatti tradizionali: da non perdere la Bagna Cauda, piatto sostanzioso preparato con olio, tanto aglio e acciughe, posizionato in un recipiente di terracotta al centro del tavolo, dove tutti i commensali potranno attingevi con pane e verdure.

Ma il piatto tipico pasquale per eccellenza è il secondo: il brasato al Barolo compare in tutte le tavole in occasione, e non solo, della Pasqua! Per quanto riguarda i dolci è tradizione in Piemonte preparare il Salame del Papa, un dolce a base di cioccolato che farà la gioia dei più piccini.

In qualsiasi momento dell’anno deciderete di soggiornare al Sestriere non vi scordate di assaggiare il miele, sembra che da queste parti siano degli apicoltori molto esperti!

Pasqua al Sestriere: info utili

Come arrivare al Sestriere

Sestriere è situata a pochi chilometri dal confine francese. Per raggiungerla basta percorrere l’autostrada A21 in direzione Torino e imboccare l’uscita verso la A32 Bardonecchia. Si prosegue fino all’uscita 9 Oulx e si percorre prima la SS24 e successivamente la SP23R in direzione Sestriere. La zona è servita bene anche dai mezzi pubblici: il treno arriva alla stazione di Oulx da dove si può proseguire con il bus verso Sestriere.

Dove dormire al Sestriere

Proprio in occasione dei giochi olimpici, la cittadina è stata ampliata e accanto alle classiche costruzioni montane sono state eretti moderni hotel che spiccano (anche in maniera eccessiva) in mezzo alla valle.

Del resto le architetture moderne qui sono sempre state di casa, in quanto la stazione sciistica fu fondata proprio con la costruzione delle due iconiche torri (due hotel, uno rosso ed uno bianco) fatte costruire nel 1930 per volere del senatore Giovanni Agnelli per diversificare gli investimenti della Fiat. Le due torri rappresentano ancora oggi un esempio di architettura moderna attualissimo, oltre ad essere strutture ricettive comode e dal basso costo.

In occasione della Pasqua, quindi, molte strutture propongono interessanti offerte che variano tra i 3 giorni e una settimana: potrete approfittare anche di una breve fuga di pochi giorni per sciare sulle piste della Via Lattea!

Ad esempio nell’enorme complesso dell’Hotel Villaggio Olimpico potrete soggiornare per 3 giorni con trattamento di mezza pensione e avrete a divisione ampie camere dotate di tutti i comfort compresi alcuni elettrodomestici per prepararsi un tè caldo o un caffè a qualsiasi ora.

Altrimenti potrete optare per l’Hotel Cristallo, situato alla partenza della cabinovia Sestriere che propone un pacchetto di 3 giorni con pernottamento e prima colazione.

Invece che soggiornare in un hotel, soprattutto se avete bambini piccoli, potrete prendere in considerazione il Residence Belvedere, di nuovissima ristrutturazione, che propone appartenenti per 3 giorni con trattamento di mezza pensione.

Contatti e prenotazioni

Per approfondire, visitate il sito ufficiale della Via Lattea dove potete trovare altre informazioni e contatti utili per le prenotazioni.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.