martedì 12 dicembre 2017
Home » Parigi » Cosa Vedere a Parigi » Museo del Louvre: itinerario veloce

Museo del Louvre: itinerario veloce

louvre-sotterranei
I sotterranei del Louvre


Ok, siete entrati al Museo del Louvre, per prima cosa procuratevi una piantina (è gratuita) e iniziamo questo itinerario di visita che, vi promettiamo, vi farà vedere tutte le opere principali in sole 3 o 4 ore… stancandovi il giusto!

Iniziate la visita dall’ingresso principale sotto la Piramide di vetro: da qui potete dirigervi in tre direzioni. A destra, l’ala Denon, di fronte, Sully, e a sinistra Richelieu. Dirigetevi qui e vi troverete nei grandi cortili (coperti) dove sono presenti le grandi sculture Francesi, tra cui i Cavalli di Marly, di grandissimo valore nella cultura francese. Proseguite nella stessa ala visitando le antichità Mesopotamiche ed Orientali, con reperti archeologici difficilmente visibili in altri musei, e ovviamente non perdetevi il Codice di Hammurabi, presente in ogni libro di storia non tanto per il pregio estetico, quanto per l’utilità che hanno avuto le scritture qui incise nella conoscenza della cultura Mesopotamica.

louvre piramide interno
Interno della piramide del Louvre: da qui parte l’itinerario

Alla fine delle antichità orientali tornate verso Sully e scendete nuovamente di un livello: vi troverete automaticamente all’inizio delle molte sale dedicate agli Egizi, sicuramente tra le più ricche e visitate. Tuttavia, chi di voi è stato al Museo Egizio di Torino proverà meno stupore e forse un po’ di delusione nello scoprire che è esposta una sola mummia, e per giunta di un normale soldato. Per iniziare la visita all’ala Egizia, comunque irrinunciabile, passerete dai sotterranei e ammirerete le antiche fondamenta di quella che nel Medioevo era una fortezza, con tanto di ricostruzioni e modellini. La visita alle sale Egizie avviene nei livelli 0 ed 1: al termine del percorso, come per riposarsi, visiterete alcune sale con antichità Greche, Etrusche e Romane di minore importanza rispetto a quelle che vi aspettano in seguito…  la vostra attenzione si desterà di nuovo quando incontrerete, in uno dei crocevia “critici”, la Nike di Samotracia, imponente e maestosa. Il suo stato di conservazione fa parte del suo fascino: è infatti mancante della testa, e questo ne accresce il mito. Da qui, tornate al livello zero e visitate l’altra statua “mutilata” famosa in tutto il mondo, la Venere di Milo: siamo adesso nel cuore nel settore della grande scultura Greca e Romana.

E’ dunque tempo di fare un balzo in avanti di tanti secoli e iniziare ad ammirare le opere rinascimentali. Proseguite con la scultura nell’ala Denon: Michelangelo è quasi sommerso dalle decine di altre statue di marmo bianco, tra queste noterete sicuramente la nostra preferita, Amore e Psiche di Canova.
Se vi piace il periodo e non ne avete visti abbastanza in Italia, fate un salto da qui alle sale con i reperti Etruschi, ne troverete una quantità incredibile…

E’ bene riprendersi un pò prima di salire di un piano (sempre ala Denon, passando nuovamente dalla Nike) ed entrare nelle gallerie dei dipinti, dove rischiate di essere sopraffatti dalla quantità e qualità di opere appese. Due grandi gallerie corrono parallele: da una parte i grandi pittori Italiani del Rinascimento, dall’altra le enormi tele dei pittori della scuola francese. Ad unirle, alcune sale tra cui quella che ospita lei, la Gioconda. Vi confermiamo quello che tutte le guide riportano, ovvero che è un bel ritratto e nulla di più, e che tutto intorno ci sono opere artisticamente più appariscenti. Non vogliamo entare nei meriti artistici di Leonardo Da Vinci, resta il fatto che trovarsi al cospetto dell’opera d’arte di gran lunga più celebrata e conosciuta al mondo è una esperienza molto particolare. Deludente? Forse per qualcono lo sarà. Impossibile elencare tutte le altre tele, ma come non citare quella che sta proprio di fronte alla Gioconda? Le Nozze di Cana di Veronese sono una tela enorme, immensa ed elaborata, mette tutti d’accordo lasciando senza fiato e vi farà venire voglia di soffermarvi e conoscere le molte altre tele di Veronese. Nella galleria, da non perdere le altre opere di Leonardo da Vinci, ma quasi vi commuoverete scoprendo che davvero all’appello non manca nessuno: Cimabue, Botticelli, Caravaggio, Beato Angelico, Mantegna, Perugino, Raffaello, Tiziano……

Gli Italiani, ebbri di così tanta bellezza “nostrana”, a questo punto si ritengono soddisfatti ed escono, voi invece dove assolutamente tenere duro ancora un pò. La galleria Francese è proprio li accanto, affollatissima di francesi e quasi snobbata dagli Italiani: merita invece di essere vista. Le grandi opere di Delacroix (La libertà che guarda il popolo), Gericault (La Zattera della Medusa) e Jacques Louis David (Incoronazione di Napoleone), fanno parte di uno stile a noi poco conosciuto e che probabilmente vi affascinerà: tele grandissime con elaborate scene di guerra e di vita, opere maestose e celebrative.
Impossibile adesso salire al secondo piano per la sterminata collezione di pittori fiamminghi (ma anche tedeschi, russi e scandinavi), anche se, cartina alla mano, potreste fare una veloce incursione ad ammirare una delle opere più deliziose di tutto il museo: La Merlettaia di Jan Vermeer, a suo tempo celebratissima e fonte di ispirazione delle correnti impressioniste. La trovate al 2° piano, ala Richelieu, un poco nascosta nella piccola sala 38.

Se non vi siete distratti troppo con le opere d’arte, nella vostra visita avrete sicuramente ammirato la struttura del palazzo, i decori, i magnifici scorci dalle grandi finestre… se volete vedere qualcosa di più, recatevi nella poco frequentata ala dove è stato ricostruito l’appartamento di Napoleone III che qui aveva residenza. Recatevi al 1° piano dell’ala Richelieu e potrete vivere lo sfarzo del tempo e risparmiarvi il viaggio a Versailles… secondo noi il Louvre come palazzo reale è più bello!

Seguendo il nostro itinerario, avrete la certezza di visitare tutte le opere principali del Louvre senza perdere tempo con quelle minori, alle quali magari riserverete una seconda visita. Per lo shopping di souvenir ed il pranzo, vi indirizziamo fuori del museo, nella nuova galleria commerciale sotterranea che collega l’ingresso della Piramide alla ferma della metro. Se invece volete concedervi il piacere di un caffè o di una baguette all’interno del museo più famoso del Mondo, trovate un buon ristoro all’inizio del 1° piano dell’ala Richelieu.

Per tutte le informazioni su orari, prezzi, biglietti e come arrivare, vi rimandiamo al nostro articolo Parigi – Museo del Louvre dove vengono trattati più approfonditamente questi aspetti.


38 commenti

VUOI UN CONSIGLIO PER IL TUO VIAGGIO? SCRIVI UN COMMENTO: VAI IN FONDO ALLA PAGINA, O REPLICA AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Valeria

    Ciao,
    complimenti per il sito mi sta aiutando molto per organizzare al meglio la mia vacanza a Parigi!
    Volevo farti una domanda, andremo al Louvre di venerdì visto che è aperto fino alle 21.45 pensavo di recarsi li verso le 18.00.. siamo tutti e due ragazzi minori di 26 anni volevo sapere se bisogna fare la fila anche noi e passare dalla biglietteria oppure recarsi ai tornelli direttamente per poi entrare.
    Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Dovete fare la coda, dato che è la coda per i controlli e non per la biglietteria, tuttavia penso che troverete poca gente a quell’ora, nonostante l’apertura serale.

  2. sara

    buongiorno avevo bisogno di un informazione. Avendo il paris museum pass posso entrare direttamente dal passage richelier una volta uscita dalla metro linea 1 alla fermata palais royal?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Se non sbaglio, adesso devi accedere dalla corsia preferenziale alla piramide.

      • sara

        quindi devo arrivare fino alla piramide di vetro e poi li dovrebbe esserci la corsia prioritaria?

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          SI, la vedi subito.

  3. Daniele

    Ciao, volendo sfruttare l’apertura serale del mercoledì, a che ora converrebbe arrivare il pomeriggio per non trovare (molta) fila? Abbiamo comunque il Paris Museum Pass…

    Grazie, ottimo ed utile articolo come sempre!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Se avete il pass, non avete il problema della coda!

  4. Teresa

    Buongiorno e grazie per tutte le info preziose che date.

    Saremo a parigi dall’8 dicembre al 11 Dicembre, in 4 con due bambine.
    Per il Louvre pensavamo di andare domenica quando forse alcuni turisti saranno partiti per la fine del ponte dell’immacolata. Sappiamo che ci sarà cmq fila. Volevo chiedere se era il caso di acquistare prima il biglietto sul sito ufficiale o se non ne vale la pena perchè cmq la fila è scorrevole. Grazie per il consiglio
    Teresa

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Difficile fare una previsione, sarà un giorno particolare. Se volete evitare acquisti anticipati e code, suggerisco di arrivare presto all’apertura: in genere non c’è mai più di 15 minuti di fila.

  5. Alessandro

    Salve, avendo poco tempo a disposizione vorrei andare al Louvre direttamente dall aeroporto. Mi faranno entrare con il trolley? Me lo faranno lasciare nel guardaroba?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Al Louvre c’è un ampio guardaroba e deposito bagagli, gratuito.

  6. Monica B.

    Buongiorno Marco, siamo una coppia con due figli di 16 e 19 anni. Avrei bisogno di sapere se comprando i biglietti online per i due adulti, per i ragazzi (che dovrebbero essere gratuiti) occorre fare qualcosa online affinché possano entrare con noi all’orario fissato dai biglietti presi online?
    E un’altra domanda per i ragazzi dai 18 ai 2 anni l’entrata è gratuita se residenti “dans l’Espace Économique Européen”, vale anche per ragazzi con carta d’identità italiana ma residenti in Svizzera?
    Grazie mille

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      In genere riescono ad entrare assieme agli adulti, ma non vi è una regola scritta, va a discrezione dell’addetto che troverete. Non credo ci saranno problemi per gli Italiani residenti in Svizzera.

      • Monica Bruno

        Grazi mille Marco. Nel frattempo ho chiamato direttamente al Louvre e mi hanno confermato che i figli entrano senza problemi anche se non si tratta di bambini piccoli. E anche il “problema” della residenza non dovrebbe porre ostacoli.
        Anch’io volevo segnalare la novità del Louvre con i biglietti stampabili online e a quanto pare “salta fila” nel senso che per questo occorre indicare l’orario. In questo modo hanno praticamente impedito che gli intermediari approfittassero alla grande con prezzi fantasiosi credo :)

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Grazie degli aggiornamenti!
          Sugli intermediari, e riteniamo che quelli di Getyourguide siano buoni servizi. Fino adesso, ad esempio, per il Louvre fornivano, ad un prezzo maggiore, un servizio che non poteva essere trovato altrimenti, ovvero avere un biglietto online salta-fila. Adesso vediamo se questo nuovo sistema del Louvre effettivamente funziona oppure se è come per la Torre Eiffel, con una disponibilità molto limitata. Maggiori news nei prossimi giorni!

  7. lucia

    ciao sono una docente elementare volevo sapere se ho entrata gratuita in musei grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      L’ingresso per i docenti al Louvre è gratuito presentando il “Pass Éducation” che francamente non saprei cosa essere di preciso, ma forse si tratta di un documento Francese e non internazionale. Più facile entrare invece se si è docenti di discipline artistiche

  8. Tiziana

    Salve, ieri sera ho acquistato due biglietti online per giovedì 31 li abbiamo già stampati e siamo pronti a partire. Ho però letto che gli insegnanti UE entrano gratis. E’ vero? Io sono un’insegnante elementare e viaggio sempre con la lettera della scuola che lo attesta. Grazie, Tiziana

  9. Tatiana

    Ciao Marco la mia famiglia, 3 figli di 9 13 e 18 anni mio marito ed io simo a Parigi questo week end se non sbaglio il louvre é aperto fino alle 21 mi confermi? e mi sai dire anche quanto pago perché i vari siti che ho consultato hanno tutti prezzi diversi. Grazie mille

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Il Louvre prolunga l’orario fino alle 21:345 il mercoledì ed il venerdì. Non saprei se ci sono aperture straordinarie per questo weekend, ma dal sito ufficiale evinco che venerdì 11 le sale chiuderanno, al contrario, all’orario normale. Il ticket intero costa 15,00 euro

  10. Elena

    Ciao..domanda un pò particolare sul Louvre, siccome sarò a Parigi a Novembre e quindi l’abbigliamento prevederà sicuramente una giacca pesante e se piove pure l’ombrello, all’interno del Louvre è presente un deposito bagagli e/o qualcosa di simile?a pagamento o gratis?
    grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Certo, c’è ed è pure gratis!

  11. Beatrice

    Ciao Marco,
    avrei una domanda un po’ “strana” da farti. A novembre saremo 4 giorni a Parigi ed una mezza giornata la vorremmo dedicare alla visita “veloce” del Louvre. Abbiamo una bimba di poco più di 18 mesi: li fanno tenere i passeggini dentro al museo? Perché quest’estate siamo stati a visitare il museo di Picasso a Malaga e non lo permettevano… ma è impensabile far camminare o tenere in braccio per mezza giornata una bambina piccola.. ma pesante!!

    Grazie mille

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Sono ammessi, anzi, ve ne sono anche di gratuiti a disposizione.

  12. Angela

    Ciao Marco venerdì io ed il mio ragazzo,entrambi 19enni , saremo a Parigi per un weekend. Dato che l’ingresso al museo del Louvre sarà gratuito per entrambi ma ci toccherà fare la fila, più o meno quanto tempo dovremo aspettare prima di entrare ??(dato che il fine settimana i musei sono più affollati)

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Dipende dall’orario in cui arrivate… a metà mattina è l’orario di punta e si arriva a 30-40 minuti.

  13. Nicola Riolfi

    Avendo 20 anni sono esente dal pagamento del ticket se non sbaglio, come faccio a farmi riconoscere questo diritto ? basta carta d’identita’ italiana ? grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Certo, basta la carta di identità!

  14. Paolo

    Ciao.
    Sarò a Parigi dal 19 al 22 Agosto. Vorrei visitare il Louvre e volevo sapere se mi puoi consigliare qualche sito per l’ acquisto on line dei biglietti con invio x e-mail.
    Inoltre volevo sapere se è possibile acquistare presso la biglietteria del museo biglietti x il giorno seguente magari in casse dedicate o meno affollate.
    Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Al momento non è possibile acquistare i biglietti con consegna digitale via email, anche comprando via web è necessario andare a prenderli in determinati punti vendita Parigini. Sicuramente è fattibile acquistare sul posto i ticket per il giorno seguente. Il sistema per saltare la coda è il paris Museum pass, ma dubito che sia per te conveniente.

  15. Gloria

    Buon pomeriggio Marco, con la mia famiglia andrò a visitare il Louvre, i miei genitori vorrebbero acquistare i biglietti in anticipo per poter saltare la coda, però mia sorella ed io, che abbiamo 13 e 17 anni, vorremmo usufruire del biglietto gratuito. Quando saremo lì, io e mia sorella possiamo entrare con i nostri genitori senza avere il biglietto, oppure dobbiamo recarci in biglietteria per ottenere l’ingresso gratuito?
    Grazie

  16. ilaria

    Ciao Marco,
    ti chiedo se secondo te è meglio acquistare i biglietti per il Louvre online per evitare code, visto che saremo a Parigi solo per tre giorni:
    Grazie 1000

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      La coda non è moltissima, massimo 5 minuti… se acquistate online per maggiore sicurezza, vi consiglio di non farvi spedire i biglietti per evitare aggravio di costo e rischi che non arrivino in tempo… optate per un ticket via email.

      • DANIELA

        Come si fa ad acquistare un ticket via email? Grazie. Daniela.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Attualmente il sistema del museo non permette questa opzione!

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)