martedì 12 dicembre 2017
Home » Viaggi Brevi all'Estero » Capitali Europee visitare » Amsterdam: itinerario di 3 giorni

Amsterdam: itinerario di 3 giorni

Amsterdam, itinerario turistico
Canali e biciclette... senza dubbio siamo ad Amsterdam! Segui il nostro itinerario turistico


Amsterdam è la principale città dei Paesi Bassi ed una delle città europee più amate e frequentate dai giovani negli ultimi anni.
Per via del suo sistema dei canali, Amsterdam viene spesso soprannominata la Venezia del Nord, ma con la splendida città italiana l’unica cosa in comune è il rapporto di simbiosi con l’acqua. Gli oltre 100 km di canali e i 1.500 ponti che l’attraversano consentono a questa metropoli di oltre 2 milioni di abitanti di avere un sistema di trasporti efficiente. La città è situata sotto il livello del mare: il controllo delle inondazioni avviene grazie alle due grandi dighe edificate di fronte alla città che, di fatto, l’hanno “strappata” alle acque del Mare del Nord.

Di grande importanza storica fin dal medioevo, Amsterdam fiorì soprattutto nel XVII secolo quando divenne il porto più importante del mondo e l’Olanda attraversò un periodo di grande splendore: da qui partivano le navi della compagnia delle Indie Olandesi e da qui partirono i coloni che fondarono nel Nuovo Mondo la Nuova Amsterdam, che successivamente cambiò nome in… New York! Solo sfiorata dalla prima guerra mondiale, durante la seconda guerra mondiale fu occupata per 5 anni dai nazisti che da qui deportarono oltre 100.000 ebrei, tra cui la nota Anna Frank, eliminando di fatto le attività legate ai diamanti, che erano principalmente in mano alla comunità ebraica e della quale Amsterdam era il maggior centro mondiale.
Nella seconda metà del Novecento il suo splendido centro storico è stato minuziosamente ristrutturato, restituendo alla città un vero e proprio gioiello dell’architettura rinascimentale, inoltre grazie ad un notevole boom economico, Amsterdam ha goduto di un certo benessere che le ha consentito di realizzare importanti opere pubbliche, come un perfetto sistema di piste ciclabili e una riorganizzazione e riqualificazione delle aree periferiche come il famigerato quartiere De Wallen, noto come “quartiere a luci rosse”, molto meno pericoloso di un tempo e diventato ormai un’attrazione turistica.

Amsterdam, itinerario turistico
Canali e biciclette… senza dubbio siamo ad Amsterdam! Segui il nostro itinerario turistico

Molto frequentata dai giovani e dagli studenti di tutto il mondo per l’elevato livello delle sue università, Amsterdam è nota in tutto il mondo anche per i suoi “coffee shop”, locali nei quali è permesso il consumo di alcune droghe leggere, fatto che l’ha elevata a stereotipo di città libertina dove tutto è permesso, anche se in realtà tali attività sono molto più controllate che in altre Nazioni, grazie ad un efficiente servizio di ordine pubblico che impedisce il consumo in strada e la rivendita non autorizzata.

Da un punto di vista culturale, Amsterdam custodisce anche grandi tesori artistici dovuti alla tradizione pittorica olandese che ha avuto tra i suoi massimi esponenti Van Gogh, Rubens, Van Dyck, Vermeer e Rembrandt…. insomma, avete capito che di cose da vedere ce ne sono davvero tante, vediamo come organizzare la visita della città e dei suoi dintorni in 3 giorni di permanenza!

Itinerario Giorno 1

Il primo giorno della vostra visita ad Amsterdam va dedicato sicuramente alla visita del centro cittadino. Partendo dalla storica Piazza Dam, la piazza più importante della città sulla quale si affaccia la Neuwe Kerk, percorrete le stradine che portano fino alla casa di Anna Frank, imperdibile quanto triste pezzo di storia, presso la quale (dopo una lunga fila) avrete modo di farvi un’idea di cosa significasse vivere ad Amsterdam negli anni dell’occupazione nazista. Da qui proseguendo lungo il canale Singel arrivate al Bloemenmarkt, il mercato dei fiori più grande della città, dove è possibile acquistare dei bulbi di coloratissimi tulipani da piantare in casa una volta tornati. Nel pomeriggio è consigliata una visita al museo Van Gogh, che ospita tutti i principali capolavori del pittore olandese, mentre per la sera vale la pena farsi una passeggiata nel quartiere a luci rosse, vicino al centro e facilmente raggiungibile, sicuramente caratteristico e pieno di locali molto allegri e frequentati.

Itinerario Giorno 2

Nel secondo giorno in mattinata è opportuno svegliarsi presto e raggiungere mediante l’autobus numero 91 la piccola cittadina rurale di Zaanse Schans, a circa 40 minuti di tragitto dalla capitale. Vi sembrerà di essere tornati indietro nel tempo e potrete ammirare un villaggio olandese così come si presentava un secolo orsono, con mulini a vento utilizzati per la produzione del pane, artigiani che lavorano il legno per produrre i caratteristici zoccoli e caseifici che preparano i famosi formaggi tipici della zona. Dopo una bella mattinata in campagna è tempo di tornare nella capitale e dedicare qualche ora alla visita del Rijskmuseum che ospita la più grande raccolta di opere fiamminghe di tutta l’Olanda, con alcuni dei quadri più famosi del mondo. Con l’approssimarsi della sera, si può prendere un traghetto per fare un giro dei canali della città in modo da ammirare le numerose case con il tetto a punta e le famose case battello, dove vivono molti abitanti della città.

Itinerario Giorno 3

Anche il terzo giorno conviene svegliarsi presto, prendere a noleggio una bicicletta e dirigersi verso l’isola di Marken, distante una ventina di km. Non spaventatevi della distanza, il percorso è agevole e molto piacevole e si ha modo di ammirare tutta la zona dei polder, la terra sottratta al mare ed adibita prevalentemente a terreno agricolo o al pascolo, e di pedalare sopra la grande diga senza la quale Amsterdam, ma non solo, sarebbe sott’acqua. L’isola di Marken è molto caratteristica e ci si può fermare per uno spuntino per poi tornare in città e fare un giro nel Vondelpark, il più grande parco cittadino, lasciare le bici e prepararsi per una serata movimentata nel quartiere di Leidseplein.
In alternativa, se vi trovate ad Amsterdam durante il periodo della fioritura dei tulipani, sarebbe un delitto non visitare il Keukenhof, meraviglioso parco botanico situato nella città di Lisse, a circa mezz’ora di treno dalla capitale. Da qui affittando una bicicletta si possono attraversare enormi campi di tulipani fino ad arrivare alle caratteristiche dune della spiaggia di questa zona.

Consigli pratici per Amsterdam

Arrivare ad Amsterdam è molto semplice, vista la vicinanza dell’aeroporto di Schiphol e di quelli di Rotterdam ed Eindhoven, ai quali è collegata molto bene sia tramite il trasporto ferroviario che con un servizio di autobus navetta. Gli Olandesi poi sono un popolo che si muove in bicicletta, quindi il consiglio è quello di utilizzare questo mezzo per gli spostamenti cittadini, il che è anche un modo divertente di integrarsi con le usanze locali. In alternativa, i battelli e gli autobus sono frequenti e molto ben organizzati. Per i voli, date un’occhiata alle offerte di Easyjet.

Anche per l’alloggio le soluzioni sono molteplici, ma va considerato il fatto che Amsterdam è una città piuttosto cara ed in inverno è fredda ed umida, quindi è opportuno trovare una sistemazione in edifici moderni o ristrutturati. UN’ottima soluzione anche in questa città potrebbero essere gli hotel “smart” delle grandi catene nell’immediata periferia. Si può provare l’emozione di soggiornare in una barca sul canale, molto divertente e anche comodo, magari in estate quando la temperatura è più gradevole, o in alternativa affittare un appartamento, che generalmente risulta una soluzione più economica in caso di permanenze della durata di almeno 5-6 giorni.

Chiudiamo con una nota sul cibo, che come sapete, per noi è sempre un aspetto molto importante di ogni viaggio! L’Olanda è la patria dei formaggi, della birra e delle patatine fritte, oltre che delle aringhe che vengono servite anche crude nei mercatini. Amsterdam è però una città internazionale e se volete avrete modo di provare tutte le cucine europee, asiatiche ed esotiche, con ristoranti di ottima qualità.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)