martedì 12 dicembre 2017
Home » Viaggi Brevi all'Estero » Capitali Europee visitare » Itinerario per visitare Praga in 2 giorni

Itinerario per visitare Praga in 2 giorni

Praga: itinerario di 2 giorni
Praga: un itinerario di 2 giorni non può che partire dalla piazza centrale!


Praga, o Praha, è la capitale della Repubblica Ceca (ex Cecoslovacchia), ed una delle città del centro Europa più apprezzate e visitate dai turisti, grazie alla sua storia millenaria, alla bella posizione sul fiume Moldava, ad un centro storico patrimonio UNESCO e ad una vita estremamente moderna, dinamica e giovane. Il suo clima la rende piacevole da visitare in ogni stagione dell’anno, sia in estate, quando gode di un clima non troppo torrido, sia in inverno, magari dopo una romantica nevicata. Non da ultimo, il fatto che sia diventata una meta estremamente economica, almeno finché come moneta sarà mantenuta la locale Corona anziché l’Euro. Attenzione, è economica se trovate un cambio favorevole quindi… occhio ai tassi e ai costi!

Il centro storico compatto e raccolto rende Praga una città adatta anche a una visita di un paio di giorni, specialmente grazie ai buoni voli low cost che in due ore vi portano a destinazione al grande aeroporto internazionale a circa 15 Km dalla città: per una volta non guardate Ryanair bensì Wizzair, Smart Wings ed Easyjet.
Visitare in un week-end, o in un ponte, una città come la capitale Ceca rende, in ogni caso, inevitabile qualche sacrificio, consigliamo quindi di partire con le idee chiare, e con un itinerario già pronto delle principali attrazioni da non perdere. I trasporti pubblici sono efficienti ma vi muoverete prevalentemente a piedi, complici anche le grandi aree pedonali… non lasciatevi dunque scoraggiare e armatevi di scarpe comode!

Itinerario primo giorno

La scoperta di Praga può cominciare dal suo cuore pulsante.

Mattino

La mattinata del primo giorno si può infatti dedicare alla città vecchia (Staré Mesto). Sulla piazza della città vecchia (Starometské Nàmestì) si affacciano alcuni dei palazzi e dei monumenti principali di Praga, come la chiesa di Santa Maria di Tyn, la chiesa di San Nicola ed il Municipio, con il celebre orologio astronomico medioevale attorno al quale si radunano folle di turisti e curiosi.

Praga: itinerario di 2 giorni
Praga: un itinerario di 2 giorni non può che partire dalla piazza centrale!

L’orologio presenta due quadranti, uno con le ore del giorno ed i segni zodiacali, l’altro con un calendario.

Una volta allontanatici dalla città vecchia, a poca distanza troviamo il quartiere ebraico, una sorta di ghetto dove per secoli la comunità ebraica venne tenuta separata dal resto della città. Il principale edificio religioso è noto come Sinagoga Vecchia-Nuova (era la Sinagoga Nuova finché non ne fu costruita un’altra, oggi distrutta, nelle vicinanze). Oltre ad essa, consigliamo di visitare nel quartiere il suggestivo Vecchio Cimitero, dove per problemi di spazio le tombe sono spesso sovrapposte e le lapidi molto vicine. Il cimitero fu in uso fino al 1787, si calcola siano sepolte al loro interno circa centomila persone! Più distante dal centro è invece la zona del Castello di Praga, raggiungibile comunque velocemente con tram o metropolitana. Si può quindi fare una pausa-pranzo e poi recarsi in direzione del Castello.

Pomeriggio e sera

Fondato nel IX secolo, ricostruito più volte nel corso del tempo, il Castello è oggi la dimora del Presidente della Repubblica Ceca. Nella piazza antistante, ogni ora avviene il cambio della guardia e all’interno della cinta muraria si sviluppa un vero e proprio villaggio. Nel corso del pomeriggio sono quindi visitabili il cosiddetto Vicolo d’Oro, con le antiche abitazioni degli artigiani, il Palazzo Reale (con la sala della celebre “Defenestrazione di Praga”, lo scontro seicentesco tra nobili protestanti e funzionari imperiali cattolici), la Cattedrale di San Vito ed altri palazzi, giardini e musei.

Tornando verso la città vecchia, al tramonto, si attraversa il cosiddetto Piccolo Quartiere (Malà Strana). A collegare i due quartieri c’è il monumento probabilmente più famoso di Praga, il Ponte Carlo, che attraversa la Moldava. Il ponte è oggi un’isola pedonale, perennemente invasa da turisti che ne rendono spesso complicato il passaggio. Consigliamo quindi, se possibile, di visitarlo alle prime ore del mattino.

Itinerario secondo giorno

In questo modo, il secondo giorno può cominciare ammirando con calma le statue dei santi che si susseguono lungo il percorso, e visitando la Torre del Ponte dal lato della città vecchia, ottimo esempio di architettura gotica.
Per il resto della seconda giornata, senza dubbi merita un po’ d’attenzione anche la città nuova (Nové Mesto), sviluppata intorno alla grandissima Piazza San Venceslao. Più che una piazza, un vero e proprio viale, che ha diversi punti in comune, per esempio, con il boulevard degli Champs-Elysées parigini.

Come avrete notato, non vi sono musei imperdibili, semmai alcuni curiosi come quello del giocattolo, molto visitato. Questo rende fattibile scoprire la città in sole 48 ore, dal terzo giorno in poi si andrebbe alla scoperta degli angoli meno conosciuti, oppure si inizierebbe ad assaporare la vera vita locale, cosa peraltro molto apprezzata da tanti nostri connazionali (soprattutto giovani), che qui tornano spesso.

Dove mangiare e dove dormire

Nelle varie pause non mancate di approfittarne per provare quanti più locali tipici possibili: pub e birrerie si affiancano a decine e offrono una cucina di ottime carni, saporita ed economica. Ovunque troverete ottima birra alla spina, enormi bretzel, carni grigliate e stufate di ogni tipo e cordialità, specialmente con gli Italiani. Talvolta nei locali troverete anche qualche gestore che sa qualche parola nella nostra lingua, comunque con l’Inglese ci si arrangia sempre! Per i più giovani ed i più “difficili”, sono immancabili le grandi catene internazionali di fast food.

Chiudiamo con uno sguardo agli hotel: per risparmiare sceglietene uno in periferia e fate i “pendolari” con la metropolitana. Meglio che sia vicino ad una fermata della metro che del tram, in quanto questi per raggiungere il centro sono decisamente lenti. I prezzi sono un poco più bassi della media grazie all’ampia scelta e al cambio favorevole.


4 commenti

VUOI UN CONSIGLIO PER IL TUO VIAGGIO? SCRIVI UN COMMENTO: VAI IN FONDO ALLA PAGINA, O REPLICA AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. michele

    ciao marco sei stato molto gentile lo scorso anno quando sono stato a parigi , mi consigliasti una tessera che mi permetteva di circolare per tutte le zone ed era incluso il trasporto dall’aeroporto alla citta in cui soggiornavo ed il ritorno ad un costo di circa 25 euro, fù molto utile. ti chiedo se per praga c’è qualcosa di simile, o qualche abbonamento particolare, io starò li per 4 notti , dal 16 novembre al 20. inoltre se mi puoi consigliare un itinerario di cose da vedere. ti ringrazio in anticipo michele.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie, mi fa piacere essere stato utile. I pass tipo la Navigo Parigina ci sono anche a Praga, ma con durata di almeno 1 mese e quindi non adatti ai turisti. Puoi valutare il pass 3 giorni. Itinerario: qui ne trovi uno già utile per orientarti!

  2. Marco

    Ciao, devo partire per Praga a luglio con una mia amica e ci resterò 4 giorni. Sapresti consigliarmi altri luoghi da visitare? Per quanto riguarda la vita notturna ci sono locali più consigliabili di altri? Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      A mio giudizio puoi restare tutti i 4 giorni in città, Praga è grande e ci sono molte cose, oltre che da vedere, anche da “vivere”.

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)