lunedì 11 dicembre 2017
Home » Disneyland Paris » Dove Mangiare a Disneyland Paris » Colazione, pranzo e cena a Disneyland Paris: i consigli giusti

Colazione, pranzo e cena a Disneyland Paris: i consigli giusti

Disneyland: dove mangiare?
Disneyland Paris: dove mangiare? Segui i nostri consigli per mangiare bene e risparmiare!


Oggi vediamo una guida completa su dove conviene mangiare al parco Disneyland di Parigi.
Pensate che ci sono ben 50 e più ristoranti, di cui 28 all’interno dei parchi, 17 al Disney Village e una ventina negli hotel targati Disney. La scelta è ampia, i prezzi variabili, gli orari a volte stretti… ecco che orientarsi può non essere semplice ma, dopo i nostri consigli, tutto sarà più chiaro!

Cominciamo con qualche consiglio generale e poi andiamo a vedere i vari locali.

Come organizzare i Pasti

Colazione

E’ facile: fatela in hotel presto e uscite già belli sazi, pronti per andare direttamente al parco. Ma se volete fare subito qualche montagna russa, non mangiate troppo!
Prestate attenzione al fatto che sia compresa o meno quando prenotate l’hotel, perché a Parigi molti la mettono come (costoso) extra. Negli hotel Disney è sempre compresa.

Pranzo

Disneyland: dove mangiare?
Disneyland Paris: dove mangiare? Segui i nostri consigli per mangiare bene e risparmiare!

E’ il pasto che genera più incertezza. Ecco le scelte:

  • Pranzo al sacco: la più risparmiosa, ma tutto sommato nei fast food del parco non si spende così tanto, e sono divertenti!
  • Fast food nel parco: per noi, la scelta migliore e anche la più divertente! L’hamburger è perfettamente a tema!
  • Ristorante nel parco: ce ne sono anche di buoni, ma guardate bene il listino dei prezzi e considerate che ci perderete un po’ di tempo. Solo per chi ha bisogno di una lunga pausa. Occhio anche a non rimanere appesantiti, che dovrete fare ancora tante attrazioni! Noi preferiamo un veloce panino anche per questo motivo.
  • Pranzare fuori del parco: secondo noi è una assurdità! Leggete cosa diciamo di seguito al riguardo della pensione completa.

Cena

Anche qui c’è un buon ventaglio di scelte, schematizziamole:

  • Fast food o ristorante dentro al parco: c’è il problema degli orari. O cenate ad orari “da ospedale”, oppure dovrete sacrificare di vedere lo spettacolo di chiusura (giammai!). Dopo lo spettacolo, si cena solo fuori.
  • Cena al Disney Village: ottima scelta! Ci sono tantissimi locali, tematizzati, divertenti e per tutte le tasche, ma occhio all’affollamento. Ne parliamo dopo.
  • Cena in hotel: ok se avete un pacchetto con pensione e/o se siete stanchi.
  • Cena a Parigi: per chi ha l’hotel in centro, è fattibile rientrare velocemente in RER e andare a cena in città: i locali chiudono abbastanza tardi, ma prenotate.

Vediamo adesso più in dettaglio i vari locali, con i loro pro e contro.

In Hotel (Disney e non)

Molti hotel della zona, e in particolare tutti gli hotel Disney, “spingono” per farvi acquistare dei pacchetti completi che comprendono anche i pasti: ok per la colazione, ma è il caso di fare anche la mezza pensione o addirittura completa? Meglio “legarsi” all’hotel per i pasti o no? Secondo noi no, a meno che non ci sia qualche offerta speciale.

In ogni caso, per noi, la pensione completa è sempre sconsigliabile perché è meglio non avere vincoli all’ora del pranzo. Ci spieghiamo meglio. Nella maggior parte dei casi, quando si acquista un pacchetto tutto compreso, significa che i pasti dovrete consumarli nel ristorante dell’hotel di riferimento: questo vorrebbe dire perdere tempo per uscire dal parco, prendere la navetta, arrivare all’hotel e dopo pranzo fare di nuovo la strada a ritroso!
Un po’ meglio se la proposta prevede pasti liberi in più ristoranti, anche dentro al parco, ma informatevi bene su quali sono e cosa è compreso.

La mezza pensione è spesso compresa nei pacchetti in offerta della Disney e quindi la si accetta “giocoforza”. Poco male davvero: i ristoranti degli hotel Disney sono grandi e divertenti, hanno dei buffet appetitosi e sono perfetti per i bambini. Notate che, anche senza il pacchetto di mezza pensione, potete decidere sul momento di cenare li, quindi, ancora una volta, ribadiamo di cercare di non “legarvi”, a meno che non ci siano specifiche offerte.

Le formule di “pensione” disponibili negli hotel Disney sono 4:

  • Hotel: formula mezza pensione con buffet da utilizzare soltanto nel ristorante del vostro hotel.
  • Standard: mezza pensione o pensione completa a buffet da poter utilizzare sia nel ristorante dell’hotel che in uno dei 5 ristoranti selezionati del Disney Village o del parco.
  • Plus: mezza pensione o pensione completa a buffet o a menù fisso da poter utilizzare nel ristorante dell’hotel o in uno dei 15 ristoranti dei parchi o del Disney Village.
  • Premium: formula di mezza pensione o pensione completa che vi offre tutte le possibilità di scelta, dal buffet, al menù fisso, fino al menu à la carte da poter usufruire in uno dei 20 ristoranti dei parchi, del Disney Village o nel ristorante dell’hotel. Comprende anche un pasto a buffet con i personaggi Disney!

Se avete scelto uno di questi pacchetti, ricordatevi di prenotare il ristorante che preferite tra quelli previsti. Per l’orario, regolatevi in base all’orario dello spettacolo finale del giorno, non in base all’orario di chiusura del parco! Chiedete alla reception dell’hotel.

Dentro i parchi

Sia al parco principale che al Walt Disney Studios, come già accennato, nella maggior parte dei casi si tratta di fast food che piaceranno certamente ai bambini, visto che sono tutti tematizzati! Perfetti per il pranzo, per non perdere tempo ed essere subito pronti per nuove attrazioni. Ne troverete tantissimi, ma dovrete essere pronti alla folla che li invade: per questo motivo, potreste cercare di pranzare in netto anticipo rispetto agli altri (12:00) o in netto ritardo (dalle 14:30). In questo modo riuscirete ad evitare un po’ di coda: sia per mangiare, che alle attrazioni, che nell’ora di pranzo sono meno frequentate. Ricordate inoltre che in tutti i fast food non è possibile prenotare.

Infatti all’interno del parco sono soltanto 5 i locali dove è possibile prenotare: il Walt’s, il Silver Spur Steakhouse e l’Auberge de Cendrillon prevedono servizio al tavolo, mentre il Plaza Garden e l’Agrabah Cafè propongono la formula a buffet (Anche no! Si mangia troppo e non si riparte di slancio!).
Al Plaza Garden e all’Auberge de Cendrillon c’è la possibilità di fare colazione o cenare con i propri personaggi Disney preferiti. Ovviamente i prezzi non sono certo quelli del fast food! Se comunque volete evitare sorprese, scegliete un menù a prezzo fisso, proposto da quasi tutti i ristoranti.

Vi consigliamo di non cenare nel parco, ma godere fino all’ultimo delle attrazioni e del Disney Illumination che si svolge alla chiusura del parco. Se proprio non ce la fate a “fare chiusura”, fermatevi lo stomaco con uno spuntino, anche in uno dei tanti e divertenti chioschi.

Chiudiamo con una curiosità sul cibo: alcuni locali utilizzano degli aromatizzatori all’esterno per invitare i passanti un buon odore di grigliata o un  dolce aroma di torta. Ebbene, si tratta di odori fasulli: basterà infatti entrare per sentire il tipico odore “di fast food”, molto meno piacevole. Anche le parate hanno esperienze sensoriali olfattive, con diffusione di sentori di vaniglia! Eh si… siamo a Disneyland!

Al Disney Village

Questa è l’opzione per la cena che a noi piace di più: tutta la giornata nei parchi e una bella cena al Disney Village. Cos’è? Si tratta di un villaggio fatto di ristoranti, cinema e negozi dove si accede gratuitamente, che si trova proprio all’ingresso dei due parchi. Il Disney Village regala il meglio di sé a tarda sera, quando tutte le luci delle insegne risaltano nel buio della notte.

Il problema è che, uscendo tutti insieme, qui troverete un bel po’ di folla e soprattutto… affamata! Per questo motivo potrete optare per prenotare un tavolo in uno dei tre ristoranti che accettano la prenotazione: si tratta del Cafè Mickey, la Steakhouse e La Grange al Billy Bob’s Country Western Saloon. Nei primi due locali menzionati si ha il servizio al tavolo, mentre l’ultimo prevede la formula a buffet. Sono però anche i più costosi.

Se volete improvvisare, ma volete comunque sedervi la tavolo e consumare una cena come si deve, potrete optare per il Planet Hollywood o per il King’s Ludwig Castle che propongono cucina internazionale, oppure per il Rainforest Cafè dove potrete assaggiare anche dei piatti esotici, o ancora l’Annette’s Diner dove vengono serviti piatti in stile diner americano anni ’60. Questi sono locali di fascia di prezzo media, dove la coda non deve spaventare perché scorre velocemente.

Un’ultima alternativa sono i fast food classici: da Mc Donald’s a Vapiano e molti altri.

Da notare che potete accedere al Disney Village anche senza biglietti per il parco, quindi ad esempio va bene anche per iniziare ad entrare in clima la sera precedente la visita.

Buffalo Bill’s Wild West Show

Volete terminare questa avventura al paco Disney con… un’altra divertente avventura? Allora concedetevi una cena (cara, circa 65,00 € per pollo, patatine e bibite a volontà) in stile cowboy, mentre assistete allo spettacolo di Buffalo Bill, tra personaggi western, indiani e carrozze in corsa! All’appello non mancano certo Topolino ed i suoi amici. Tutto si svolge in un’arena sempre situata al Disney Village e la cena non verrà servita nei classici piatti, bensì, in perfetto stile western, in scodelle e pentole di metallo. Alla fine della serata riceverete un cappello da vero cowboy come souvenir. Lo spettacolo dura circa due ore, ed è tutto in lingua inglese e francese.

Ovviamente occorre prenotare in anticipo e visto che ci siete, cercate di sedervi nei posti migliori, quelli contrassegnati con il colore arancione e il distintivo numero 1. Per conoscere gli orari dello spettacolo di Buffalo Bill, dovrete recarsi all’ingresso, dove peraltro troverete anche tutti gli orari degli altri spettacoli in programma, dai concerti di musica dal vivo, ai festival stagionali, fino alla programmazione del cinema.

Da sapere: l’acqua

A prescindere dai pasti, dovete sapere che qui le bottigliette di acqua minerale sono costose, quindi sarebbe bene arrivare in zona con una piccola scorta. Il supermercato più vicino è il grande centro commerciale di Val d’Europe. Come in tutta la Francia, l’acqua minerale è considerata come una bibita, quasi un vezzo, perché tutti bevono quella del rubinetto (en caraffe) e infatti anche a Disneyland troverete molte fontanelle. Purtroppo a noi il sapore dell’acqua del rubinetto di Parigi proprio non piace, comunque sappiate che è potabile.

Le alternative? Le bibite costano poco e ovunque viene proposta la formula “a ricarica”: non buono per chi bada alla linea, ma per una volta si può fare! Del resto, siamo a Disneyland!


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)