Home » Capodanno 2019-2020 » Capodanno nelle Capitali Europee 2020 » Le Capitali più economiche per Capodanno

Le Capitali più economiche per Capodanno

Capodanno capitali europee low cost
La bellissima piazza di Praga dove si svolgerà l'evento clou del capodanno.

Quando pensiamo ad una capitale Europea, difficilmente la associamo ad un capodanno low cost: in effetti città come Roma, Parigi o Londra non sono affatto economiche. In particolare durante il periodo di capodanno quando i prezzi schizzano alle stelle e trovare una buona sistemazione ad un prezzo giusto risulta un’impresa.

Ma se, invece, vi dicessimo che è possibile festeggiare in un capitale europea senza spendere una follia? Ovviamente dovrete scartare le principali, ma chi l’ha detto che nelle capitali meno gettonate ci si diverte di meno? Folla, confusione, fuochi d’artificio, concerti: sono ingredienti che troverete ovunque, ma a prezzi diversi. Vediamo, allora, quali sono le capitali più economiche per capodanno.

1- Berlino

Berlino è sempre una garanzia e gli ingredienti giusti per viaggiare low cost ci sono tutti a partire dai frequenti collegamenti aerei: l’offerta delle compagnie aree low cost è talmente alta che spesso i prezzi restano bassi anche a ridosso del capodanno. Inoltre a Berlino potrete contare su un’offerta ricettiva altissima: sia in centro che nell’immediata periferia, infatti, si trovano tantissime sistemazioni di tutti i livelli, dai semplici ostelli agli hotel di ottima categoria. In più, a completare il tutto, potrete contare su un’efficientissima rete di mezzi pubblici che vi permetterà di visitare la città in lungo e in largo senza spendere una follia.

Berlino è una città giovane, frequentata dai giovani: per questo troverete locali dove trascorrere il capodanno che offrono serate divertenti a prezzi contenuti. Magari non avrete un menù sfizioso e vario come accade nei ristoranti italiani, ma certamente non spenderete una follia. E come si festeggia a Berlino a capodanno? La festa clou è quella che viene organizzata davanti alla Porta di Brandeburgo: un tripudio di persone, fuochi d’artificio e tanto divertimento. Il tutto completamente gratis.

Capodanno a Berlino
Capodanno a Berlino: alla Porta di Brandeburgo tra poco partiranno i famosi fuochi

2- Praga

Vale un po’ quello che abbiamo detto per Berlino: anche Praga è una città amata dai giovani, frequentata dagli studenti e per questo motivo l’offerta ricettiva oltre ad essere varia e ampia è anche piuttosto economica. Si trovano ostelli e hotel di buon livello sia in centro che in periferia e se non avrete problemi a spostarvi con i mezzi pubblici, tra l’altro efficientissimi, potrete trovare ottimi hotel nell’immediata periferia della città.

I giovani di solito si dirigono verso Piazza Venceslao per pernottare, ma vanno bene anche i quartieri ancora più centrali: tutto dipende da come pensate di tornare in hotel dopo aver trascorso un pazzerello 31 dicembre. Si, perché, in occasione del capodanno, Praga è molto animata e vivace: si cena con pochissimo e si possono assaggiare diverse specialità di birre locali sempre con pochi euro.

Capodanno capitali europee low cost
La bellissima piazza di Praga dove si svolgerà l’evento clou del capodanno.

3- Varsavia

I collegamenti aerei non sono frequenti come quelli diretti verso Berlino o Praga: per questo motivo, se vorrete trascorrere il capodanno a Varsavia, l’unico dettaglio a cui dovrete fare caso è quello di prenotare il volo aereo alcuni mesi prima del 31 dicembre. Per il resto, poi, potrete approfittare di una capitale economica con alloggi caratteristici ed originali. Chi viaggia con un gruppo numeroso di amici potrà pernottare anche in uno dei tanti appartamenti che si trovano in centro: di solito con una cifra contenuta si possono trovare delle sistemazioni di buonissimo livello.

E cosa si fa a Varsavia per capodanno? Se molti polacchi trascorrono in casa il 31 dicembre, non avrete difficoltà a trovare i locali giusti dove cenare, assaporare le specialità locali e poi spostarvi nella piazza principale, Plac Konstytucji, dove vengono organizzati concerti con band di artisti locali che vi accompagneranno fino a mezzanotte inoltrata. Anche in questo caso, è tutto gratis.

4- Bratislava

Se fino a pochi anni fa non se ne sentiva quasi parlare, adesso l’interesse turistico per Bratislava è aumentato a dismisura. E a ragion veduta! Tradizioni e cultura, infatti, si fondono perfettamente in un ambiente vivace e giovane e, tra castelli e musei, le cose da vedere sono tantissime. Oltre ai frequenti collegamenti aerei offerti dalle compagnie low cost, a Bratislava si dorme con poco: non farete fatica, infatti, a trovare un hotel o un appartamento in centro di buon livello e non troppo caro. Prima di prenotare comunque, controllate bene lo stato delle camere, visto che spesso si tratta di strutture un po’ vecchiotte.

Lo sapete che il capodanno a Bratislava viene chiamato anche Partyslava? Il cuore dei festeggiamenti è la città vecchia e in particolare la piazza Havnè nàmèsti dove vengono organizzati eventi e concerti che animano la serata fino ed oltre la mezzanotte. Se volete assistere allo spettacolo di fuochi d’artificio spostatevi sui ponti principali dove avrete una visuale migliore.

5- Budapest

A noi Budapest piace moltissimo, soprattutto a dicembre, nel periodo delle feste, quando scende uno strato di neve che rende la città, già di per sé piacevole, ancora più magica. Se volete spendere poco, evitate di soggiornare nel centro della città e scegliete una sistemazione nell’immediata periferia: anche se sarete un po’ decentrati potrete sfruttare l’efficiente rete di treni e tram che vi permetteranno di raggiungere le varie zone della città.

Come Praga e Berlino anche Budapest è una città giovane e dinamica che offre diversi locali dove trascorrere il 31 dicembre a cifre contenute, sia che vogliate cenare, sia che arriviate dopo la mezzanotte. Se preferite non spendere neanche un euro, allora approfittate delle feste che si svolgono nelle tre piazze principali: Piazza Vorosmarty, Piazza Oktogon e Piazza Eiffel.

6- Sofia

Certamente più consigliata a chi cerca un capodanno meno caotico e decisamente più romantico. Anche se è una città giovane e sempre più alla moda, Sofia non è ancora presa d’assalto dai giovani europei. Per questo motivo potrete trovare un ambiente più tranquillo, feste private nei locali e una confusione non troppo eccessiva, anche se qualche giovane bulgaro alticcio non sarà difficile da incontrare.

Per quanto riguarda i voli approfittate delle ottime tariffe dei voli low cost: anche a ridosso della data di partenza potrete trovare dei voli a prezzi buoni. Oltre ai collegamenti, a Sofia si trovano anche delle buone sistemazioni per dormire: vi consigliamo di trovare qualcosa in centro giusto per essere a due passi dai festeggiamenti principali che vengono organizzati a Ploshtad Sveta Nedeleya.

7- Lubiana

Se non ci siete mai stati sarà una piacevole scoperta. Lubiana è una città che offre un grazioso centro storico e una serie di romantici locali affacciati sul fiume Ljubljanica dove la passione per il buon cibo e per il buon vino vi conquisteranno al primo sguardo.

La città è ancora abbastanza economica se si confronta con le altre capitali europee: approfittatene adesso prima che i prezzi salgano e che diventi ancora più turistica. Le sistemazioni sono abbastanza economiche e si trovano strutture di buon livello nell’immediata periferia. E per raggiungerla? Perché non tentare con l’auto data la sua vicinanza con l’Italia? La sera di capodanno, il clou dei festeggiamenti lo troverete ai piedi del castello, vicino al Ponte dei Draghi, tra concerti e eventi.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)