Galleria Borghese: visita, biglietti e orari

Galleria Borghese, l'esterno
Il bellissimo palazzo al cui interno sono ospitate le sale della Galleria Borghese

La Galleria Borghese è uno musei più suggestivi di Roma ospitata all’interno del bellissimo edificio di Villa Borghese. Vi sono esposte opere uniche di artisti come Caravaggio, Canova, Bernini, solo per citarne alcuni. Spesso lasciata come seconda scelta dopo i Musei Vaticani, la Galleria Borghese è, invece, una tappa assolutamente da non perdere durante una visita a Roma.

Ecco, quindi, i consigli giusti per organizzare al meglio la visita, considerato anche il fatto che l’ingresso deve essere ben programmato e prenotato, visto che all’interno del museo non possono sostare più di un numero prefissato di persone. Prezzi, orari e come arrivare.

Galleria Borghese: come organizzare la visita

L’edificio

La Galleria Borghese è ospitata all’interno del Casino Nobile, edificio facente parte del più ampio complesso di Villa Borghese. Il Caino Nobile fu costruito agli inizi del ‘600 con lo scopo di ospitare l’ampia collezione di opere e sculture del cardinale Scipione Borghese.

Nel corso dei secoli sono state effettuate modifiche e aggiunte, dipinti e affreschi, decorazioni e rilievi. Alcuni dei bassorilievi e delle sculture originarie sono state vendute a Napoleone e adesso sono esposte al Museo del Louvre.

Davanti all’edificio si apre un ampio piazzale decorato con copie di statue antiche e aiuole. Soltanto nel 1902, dopo l’acquisto del palazzo da parte dello Stato Italiano, la collezione è stata finalmente aperta al pubblico.

Galleria Borghese, l'esterno
Il bellissimo palazzo al cui interno sono ospitate le sale della Galleria Borghese

Opere e percorsi

Il Museo Galleria Borghese ospita una ricchissima collezione di opere, da sculture a dipinti, da bassorilievi a mosaici sia di epoche antiche che più moderne, tutte accresciute dal nucleo originario della collezione del cardinale Scipione.

Il percorso museale si snoda in 20 sale aperte al pubblico, tra le quali si annoverano le opere di Caravaggio, Bernini, Canova, Tiziano, Raffaello e Antonello da Messina. La visita inizia nel Salone di Mariano Rossi che ospita alcuni busti di imperatori romani e prosegue nella sala di Paolina dove verrete subito rapiti dalla bellissima scultura di Canova “Paolina Borghese come Venere Vittoriosa”. Nella sala 2, chiamata anche sala di David, troneggia al centro la scultura del Bernini, la statua di David, oltre ad altri dipinti che arricchiscono le pareti.

La sala di Apollo e Dafne, ospita ovviamente “Apollo e Dafne”, probabilmente una delle sculture più suggestive del Bernini, mentre nella sala degli imperatori, oltre a 18 busti di imperatori romani, si trova l’altra scultura del Bernini, “Il Ratto di Proserpina”.

Superata la sala dell’Ermafrodito, vi troverete ad ammirare nella sala di Enea e Anchise, le due statue del Bernini, “Enea e Anchise” e “La Verità”. A questo punto potrete superare la sala Egizia e godervi i sei bellissimi dipinti di Caravaggio nella sala del Sileno.

La visita al piano terra è terminata e potrete proseguire al primo piano con la sala di Didone dove sono ospitate le opere di artisti umbri e toscani del calibro del Pinturicchio, Botticelli e Raffaello. Le altre sale ospitano opere leggermente meno note al grande pubblico, ma non per questo meno importanti.

Tra dipinti di manieristi italiani, della scuola ferrarese e di quella leonardiana, vi troverete nell’ultima sala, la numero 20 dedicata ad Amore e Psiche dove potrete ammirare dipinti di Tiziano, Veronese, Antonello da Messina e Giorgione.

I depositi

Oltre alle opere che troverete nelle 20 sale aperte al pubblico, al terzo piano è esposta come una quadreria, una collezione di altre 260 opere: si tratta dei Depositi della Galleria Borghese che potrete visitare solo su prenotazione.

Le opere sono ordinate per scuole di pittura e per aree tematiche: potrete ammirare opere che non trovano posto nelle sale sottostanti, di artisti come Girolamo Pennacchi, Giovan Francesco Guerrieri e Giovanni Baglione.

Servizi della Galleria Borghese

Al piano terreno avrete a disposizione anche alcuni servizi come bar caffetteria, il guardaroba e la libreria dove acquistare un ricordo della vostra visita al museo. E’ sempre al piano terreno, prima dell’ingresso che potrete noleggiare anche l’audio guida.

Galleria Borghese: biglietti e orari

Orari di apertura

La Galleria Borghese è aperta tutti i giorni dal martedì alla domenica. Gli unici giorni di chiusura sono il 1 gennaio e il 25 dicembre. Gli orari di apertura sono sempre dalle 9:00 alle 19:00 a parte il mercoledì sera estivi quando vengono organizzati due turni serali, uno alle 19:00 e l’altro alle 20:30.

Durante l’arco della giornata vengono organizzati turni di visita della durata massima di due ore: potrete, quindi, scegliere, di entrare alle 9:00, alle 11:00, alle 13:00, alle 15:00 o alle 17:00, orario dell’ultimo ingresso.

Prezzi dei biglietti

Il biglietto per visitare la Galleria Borghese costa 15,00 € intero, mentre per i cittadini UE dai 18 ai 25 anni, il prezzo ridotto è di 4,00 €. All’interno del prezzo sono comprese le 2,00 € della prenotazione obbligatoria. L’ingresso è gratuito per i minori di 18 anni, per insegnanti e per tante altre categorie che potrete visionare sul sito del museo.

Biglietti in offerta “saltafila”

Un buon modo per risparmiare e soprattutto per saltare la fila è quello di fare il biglietto online in offerta che potete trovare qui:

Come arrivare alla Galleria Borghese

La Galleria Borghese si trova all’interno di Villa Borghese che potrete raggiungere facilmente con i mezzi pubblici: con la metro A potrete scendere alla fermata S. Paolo del Brasile o alla fermata Museo Borghese a seconda della direzione, con la metro B alla fermata S. Paolo del Brasile.

Informazioni utili e contatti

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale della Galleria Borghese dove potete trovare anche i contatti utili per le prenotazioni.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.