Home » Pasqua 2017 » Pasqua in Montagna e Neve » Sciare a Pasqua: Plan de Corones

Sciare a Pasqua: Plan de Corones

Pasqua a Plan de Corones
Piste perfette anche a Pasqua, a Plan de Corones



Il comprensorio sciistico di Plan de Corones (chiamato anche Kronplatz) è situato nella regione dell’Alto Adige e si presenta con la forma di un “panettone”, una montagna interamente dedicata allo sci con impianti su ogni versante, che convergono in vetta. Alla base, il comprensorio si estende fino alla Val Badia, alla Valle Aurina e alla Valle Anterselva e comprende le cittadine di Brunico, San Vigilio in Marebbe e Valdaora che sono situate intorno al famoso massiccio della Val Pusteria.

Oltre al comprensorio principale di Plan de Corones, è possibile sciare in altri due comprensori minori, in Valle Aurina, facilmente raggiungibili da chi pernotta in zona: lo Speikboden situato sopra Luttago e il Klausberg ritagliato per il divertimento delle famiglie con i bambini piccoli, che ameranno sciare sulle piste del dinosauro “Dino”. Dal Plan è poi possibile recarsi con mezzi pubblici sia sulle piste della Alta Badia che in quelle dell’Alta Pusteria. Plan de Corones rientra infatti nello skipass del Dolomiti Superski, grazie agli ottimi collegamenti offerti dalla pista e cabinovia Piculin che vi porterà direttamente alla fermata dello shuttle-bus che in soli venti minuti vi collegherà al carosello del Sellaronda. Ma il veloce collegamento con le Dolomiti non è la sola innovazione che fa di Plan de Corones un comprensorio all’avanguardia, infatti con il treno Ski Pustertal Express situato ai piedi del Versciaco-Monte Elmo potrete raggiungere le Dolomiti di Sesto.

Pasqua a Plan de Corones
Piste perfette anche a Pasqua, a Plan de Corones

Plan de Corones è considerato, a ragione, uno dei comprensori sciistici più all’avanguardia non solo tra le stazioni Italiane, ma anche a livello Mondiale. Qui si trovano impianti di risalita modernissimi e velocissimi, piste lunghe e di ogni tipologia, dalle facili e larghe blu, alle nere veramente impegnative, una preparazione meticolosa grazie ai più moderni mezzi battipista e ad un sistema di innevamento artificiale molto fitto e potente. Questo permette un continuo innevamento anche se le precipitazioni non sono ottimali o, come spesso accade nel periodo pasquale, ricominciano a salire. Per questo, è una meta sciistica ideale per il periodo pasquale perché si avrà una buona sicurezza di trovare ancora neve e piste buone.

Sulla grande montagna interamente tracciata avrete a disposizione più di 116 Km di piste: in alto forse vi sembreranno avere poca personalità, essendo la sommità del Plan completamente priva di alberi (in pratica un unico, enorme, pistone), ma man mano che si scende si entrerà nel bosco e il carattere delle piste si farà vedere. Per i principianti queste piste sono perfette grazie alla larghezza, ma i più esperti si potranno sbizzarrire sulle Big Five, le cinque piste nere, lunghe e con alcuni tratti veramente ripidi. Come ormai in molti altri luoghi sciistici, anche a Plan de Corones è possibile sciare in notturna, nelle quattro piste che rimangono illuminate fino alle ore 22:00 per tre volte alla settimana.

Anche gli amanti dello snowboard non resteranno delusi, infatti è stato creato uno snowpark sulla pista del Belvedere a 2.230 m di altezza che assicura un continuo innevamento artificiale fino a primavera inoltrata: potrete cimentarvi su 4 lines differenti, due easy, una medium e una hard. Per la sua struttura lo snowpark è consigliato anche alle famiglie e ai principianti, anche grazie alla facilità di poterlo raggiungere con la cabinovia Belvedere.

Gli altri sport invernali che potrete praticare sono le escursioni nei sentieri segnalati sul fianco orientale della montagna che vi porteranno ad assaporare le specialità tradizionali culinarie presso le due malghe facilmente raggiungibili. Altrimenti se vorrete provare uno sport più divertente potrete rivolgere la vostra attenzione allo slittino: sono disponibili due piste create appositamente per lo scopo, la pista Korer presso l’impianto di risalita Riscone e la pista Cianross presso la cabinovia di San Vigilio. Essendo molto facili e ben progettate, le piste da slittino sono particolarmente consigliate anche ai bambini più piccoli… ma un poco di pratica è consigliabile, in quanto qui si usano gli slittini tradizionali, in legno e senza freni!
Un’altra attività invernale rivolta soltanto ad un pubblico adulto e molto famosa in Val Pusteria grazie alla sua conformazione non troppo ripida è il parapendio: facilmente praticabile grazie ai numerosi maestri che saranno lieti di accompagnarvi in un volo tandem dal quale potrete ammirare tutta la Val Pusteria fino alle Dolomiti.
Potete trovare molte altre informazioni sul comprensorio sul sito ufficiale del Kronplatz.

Scegliere un luogo dove pernottare a Plan de Corones è molto semplice visto che San Vigilio, Valdaora e Brunico sono disposti in maniera circolare rispetto al massiccio montuoso centrale. Brunico è il paese più facilmente raggiungibile rispetto agli altri due, visto che dista pochi chilometri dall’uscita dell’autostrada del Brennero: inoltre le strutture ricettive sono molto numerose con ottimi rapporti qualità prezzo. San Vigilio e Valdaora sono più piccoli, tranquilli e immersi nel verde: A noi piace molto il paese di San Vigilio in quanto posto in una ampia conca panoramica a ridosso delle Dolomiti Se pensate di prenotare per il periodo pasquale vi consigliamo di farlo con largo anticipo perché la zona è richiestissima e molto frequentata, specie se la Pasqua cade di marzo!


2016-01-14

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)