Home » Pasqua 2017 » Pasqua in Montagna e Neve » Sciare a Pasqua: ecco dove

Sciare a Pasqua: ecco dove

Sciare a Pasqua
Sciare a Pasqua: sole, neve e panorami indimenticabili!



Il viaggio di Pasqua viene spesso associato a destinazioni che fanno godere dei primi tepori della primavera, come agriturismi e città d’arte… se però non siete ancora sazi dell’inverno, approfittatene per farvi un’ultima sciata, o magari la vostra settimana bianca.
Fare Pasqua sulla neve può sembrare una follia (ok, in alcuni casi lo è!), ma con i nostri consigli riuscirete ad organizzare una spedizione sciistica di sicuro successo!

Iniziamo dicendo che tutte le maggiori stazioni sciistiche, sia Alpine che Dolomitiche e dell’Appennino, cercano di chiudere la stagione dopo le festività pasquali, periodo in cui i turisti accorrono nuovamente in buon numero, dopo alcune settimane di calo (vacanze natalizie a parte, l’alta stagione è ovunque febbraio). Tutto è dunque pensato per sfruttare turisticamente questo periodo e farvi sentire a vostro agio: vengono fatti appositi accumuli di neve, gli impianti di risalita sono programmati fino a quel periodo e gli hotel spesso propongono offerte molto interessanti.

Sciare a Pasqua
Sciare a Pasqua: sole, neve e panorami indimenticabili!

La neve quindi quasi sempre c’è, dato che è quella accumulata durante tutto l’inverno, più eventuali scorte e magari ravvivata da qualche nevicata tardiva… il vostro nemico sarà però il sole, che potrebbe rovinare il manto nevoso già al mattino, per poi farlo ghiacciare di notte. Aspettatevi dunque piste molto dure al mattino, che poi “mollano” già alle 11:00 – 12:00. Le condizioni di neve primaverile non sono certo le migliori nello sci, ma basta adeguare un po’ lo stile della sciata, alleggerire l’abbigliamento e… godere della tintarella!

Eventuali ondate di caldo o di freddo potrebbero dunque far cambiare, e anche parecchio, la qualità della vostra vacanza Pasquale sulla neve, ecco perché il nostro consiglio è quello di attendere l’ultimo momento prima di prenotare, in modo da verificare l’innevamento e la situazione meteo. Se ad esempio sono previsti 5-6 gradi più della media e sole senza nuvole, forse è meglio rimandare all’anno successivo, viceversa se è previsto freddo e magari cielo velato, avrete le condizioni migliori! E’ evidente poi che se Pasqua “cade alta”, i rischi aumentano e viceversa.

La scelta della località è comunque decisiva, dato che ci sono stazioni sciistiche più adatte di altre per le sciate non invernali. Non stiamo parlando solo di quelle che hanno maggiori altitudini, ma anche di quelle che hanno una esposizione più favorevole.

Le stupende località Dolomitiche e l’Appennino in genere, purtroppo non sono tra quelle che vi consigliamo in questo periodo. In particolare, la frequentatissima zona del Sella-Ronda, per quanto solitamente tutta aperta e con piste accuratamente preparate, soffre di bassa altitudine e temperature sempre troppo calde. Se comunque volete andare in zona Dolomiti, scegliete Cortina d’Ampezzo, dove nei suoi comprensori di Tofana, Cristallo, Faloria e 5 Torri, potete trovare molte piste in alta quota che solitamente riescono a rimanere aperte addirittura fino a maggio!
Sempre in Dolomiti, per un soggiorno breve valutate Malga Ciapela, ai piedi della Marmolada. Neve e panorami insuperabili, ma rischiate di sciare su una sola pista, la Bellunese sul ghiacciaio, sebbene lunga e bellissima.

Tra le località Trentine, vi consigliamo l’Alpe del Cermis in Val di Fiemme: pur non essendo elevatissimo, ha piste sempre in ombra ed è molto godibile a Pasqua. In Alto Adige, la migliore probabilmente è Solda con piste a 2600 metri.

Le destinazioni migliori sono comunque tutte quelle che hanno un ghiacciaio, in primis Breuil – Cervinia, dove si riesce a sciare anche in estate! La famosa località della Val d’Aosta sarà probabilmente anche tra le più richieste e costose in questo periodo, ma avrete la certezza di trovare neve invernale, magari non fino in paese, ma di certo sul grande ghiacciaio che porta verso la Svizzera e Zermatt. Sempre in Val d’Aosta, valutate La Thuile, solitamente sommersa di neve in primavera, con piste sia esposte in pieno sole, che ben riparate nel bosco.

Un’altra località che vi consigliamo è il comprensorio del Passo del Tonale e Ponte di Legno: anche qui, qualora non fosse sufficiente la situazione delle normali piste, arriva “in soccorso” un bel ghiacciaio, quello del Presena che, se ormai non è più idoneo allo sci estivo, risulta tuttavia perfetto a primavera!

Spostandosi all’estero, le possibilità aumentano, grazie alla presenza di molti comprensori di alta montagna.
In Austria vi consigliamo lo Stubai, posto sul grande ghiacciaio al culmine dell’omonima vallata, davvero carina e vicinissima all’Italia.
In Francia, catalizza sempre l’attenzione lo sconfinato comprensorio delle 3Vallees in Savoia: a Pasqua dirigetevi nella località di Les Menuires, che è quella che serve le piste più idonee.

Se volete qualche consiglio personalizzato, chiedete pure qui sotto… vi risponderà il nostro esperto che è un appassionato di montagna e saprà consigliarvi la località migliore per voi!


2014-03-11

28 commenti

VUOI UN CONSIGLIO PER IL TUO VIAGGIO? SCRIVI UN COMMENTO: VAI IN FONDO ALLA PAGINA, O REPLICA AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Simona

    Buongiorno, siamo una famiglia di Milano e stiamo valutando se ci sia ancora un po’ di neve per fare un’ultima sciata durante le vacanze di Pasqua. Ammesso di trovare posto, che località ci suggerite? Stavamo considerando Madesimo, oppure Sauze d’Oulx o anche La Thuile. Accettiamo anche altri suggerimenti, ovviamente! Grazie.

    • Marco (staff)

      Quest’anno è stato molto caldo e Pasqua molto tardi, pertanto i posti aperti sono pochi e quello ancora validi pure meno. Io andrei a Cervinia.

  2. Tania

    Buon giorno vorremmo fare un’ultima sciata con le nostre bimbe di tre e sette anni…hanno appena cominciato a stare sugli sci, noi siamo liguri e il piemonte benché vicino è a corto di neve…dove potremmo spostarci tenendo presente il nostro essere alle prime armi ?grazie Tania

    • Marco (staff)

      La data di quest’anno di pasqua non è affatto favorevole, la maggior parte delle stazioni sarà chiusa. Andate a Cervinia per stare sul sicuro: nonostante l’altezza e la presenza di montagne “importanti” che possono mettere in soggezione, è un posto ottimo per imparare!

  3. Nicola

    Salve,
    che mi dice della zona di Val Senales (Alto Adige) per le vacanze di Pasqua (12.04 al 18.04)???
    grazie

    • Marco (staff)

      Ottimo, una delle migliori soluzioni in Italia, anche se quest’anno, con la poca neve fatta sulle Alpi, quel periodo potrebbe essere molto critico ovunque…

      • Nicola

        in alternativa a qualche zona da consigliami sempre per quel periodo???

        • Marco (staff)

          Come dicevo, sciare a Pasqua quest’anno sarà un terno al lotto, per andare sul sicuro direi Cervinia.

  4. giacomo

    Salve, saremmo interessati ad una settim,ana Bianca durante il period delle vacanze pasquali dal 15 al 22 di aprile, con due bimbi, dove ci consgilia di cercare una localita utile per sciare ancora?? La ringrazio e le auguro buon anno nuovo!!!

    • Marco (staff)

      Quest’anno la Pasqua cade decisamente alta quindi ci si dovrà organizzare con località più alte e magari con ghiacciaio. Cervinia è abbastanza una sicurezza, ma direi anche Cortina, e molte località Austriache a partire dal vicino Stubai. E’ anche vero che ormai il meteo ci ha abituato a fare i capricci, quindi magari ci sarà freddo e neve, in ogni caso considera che tutte le stazioni cercheranno di essere aperte. Consiglio: prenotate a ridosso, che tanto non ci saranno problemi di disponibilità.

  5. Fiorella

    Buongiorno, pensavo di fare 5-6 giorni di sci nella settimana tra il 20 e il 28 marzo, cioè sotto pasqua sulle dolomiti, qualcuno mi dice che quest’anno si può ben perare perchè ci sono state nevicate recenti ed è previsto che il meteo regga fino a pasquA, pensavo di provare a Ortisei….se no DOVE MI CONSIGLIEREBBE DI ANDARE per trovare la neve migliore? Grazie?

    • Marco (staff)

      Le Dolomiti sono più soggette al caldo rispetto ad altre zone, e le piste intorno ad Ortisei a mio avviso in particolare, ad es. l’Alpe di Siusi è molto esposta al sole. Rimanendo in zona, io mi orienterei sulla vicina Val di Fassa, che è peraltro più economica.

  6. Fabio Galbiati

    Salve , quest’anno andremo a sciare a San Martino di Castrozza nel periodo pasquale dal 23 al 30. Cosa possiamo aspettarci secondo voi ?? Grazie

    • Marco (staff)

      Viste le recenti nevicate c’è da sperare bene, anche se in zona forse sarebbero migliori altri comprensori meglio esposti, ad esempio in Val di Fiemme e Fassa.

  7. riccardo

    salve buongiorno ho prenotato per il periodo dal 26 marzo al 1 aprile a Madonna di Campiglio. crede che possa farmi una bella settimana bianca?

    • Marco (staff)

      Siamo molto al limite! La neve adesso c’è, ma non tanta, difficile dire se durerà ancora un mese. In particolare quest’anno il vero problema sono le temperature alte e quindi la qualità della neve: oggi ad esempio ci sono temperature primaverili in tutte le località sciistiche e di giornate così le piste non ne possono reggere molte.

  8. Mariapaola

    Salve !! Andare a sciare a cortina a Pasqua lo consiglia??!! O è meglio aspettare i primi di marzo per prenotare ??!!!

    • Marco (staff)

      Quest’anno è particolare, la neve è poca e Cortina non è tra le località messe meglio. Se nevica è consigliatissima in quanto ha anche piste molto in alto che conservano ottima neve (se c’è).

  9. Tiziana

    Noi vorremmo andare a falcade e alleghe per pasqua ma nn per sciare bensi x visitare posti incantevoli come la marmolada. ….per ki come noi nn sa sciare è consigliabile come periodo??? Se nn ce neve saranno aperte ancora le finivia ????

    • Marco (staff)

      Gli impianti di risalita saranno tutti aperti, in particolare la funivia della Marmolada. Senza sci, tuttavia, più che andare su e ammirare il panorama, potrete fare poco altro, a meno di andare con una guida alpina e scegliere un itinerario sulla neve con attrezzatura adeguata.

  10. Mariateresa

    Meglio Bormio o la Val Senales per l’ultima sciatadi Pasqua?

    • Marco (staff)

      Bormio ha piste anche alte, ma la Val Senales è forse più indicata.

  11. Paolo

    Cosa ne pensate di madonna di campiglio per pasqua 2015?

    • Marco (staff)

      E’ una stazione sciistica molto bella ma di media altezza quindi a Pasqua direi… Così così… ma quest anno Pasqua cade bassa e potrebbe essere fattibile. In verità, almeno quest anno (ma ormai sta diventando sempre più frequente), sembra che il periodo conti sempre meno… nei prossimi giorni ad esempio ci saranno temperature ben più basse di gennaio, il che è anomalo. A Pasqua potreste trovare sia temperature primaverili che una bella nevicata…. molto variabile, prenotando adesso si va a fortuna.

  12. valeria

    Salve vorrei prenotare la settimana bianca a Pasqua che quest’anno viene il 5 aprile. Cosa ne pensa di San Martino di Castrozza? Grazie.

    • Marco (staff)

      Non è tra le località migliori se fa caldo, ma potrebbe andare bene. Il paese di per se’ è carinissimo e la zona sciistica è molto bella.

  13. barbara

    qual’è la località giusta per sciare domenica? dove nevicherà? partirei da genova.
    grazie

    • Marco (staff)

      Su tutta la Val d’Aosta hanno dato una bella nevicata tra sabato e domenica, il tempo sarà invernale ma forse… troppo! A Cervinia c’è il rischio di foschia e nuvole basse, meglio forse Pila che vedrà gli ultimi giorni di apertura, con neve ancora buona nelle piste in alto e anche qui un bell’apporto di neve fresca sabato.

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)