Home » Pasqua 2018 » Pasqua al Mare al caldo » Pasqua ad Ibiza: discoteche, spiagge e tradizioni

Pasqua ad Ibiza: discoteche, spiagge e tradizioni

Pasqua ad Ibiza (Baleari)
Pasqua ad Ibiza (Baleari): oltre al mare, andate alla scoperta dei paesini e della vita notturna



L’arcipelago delle isole spagnole Baleari si compone delle più grandi Maiorca e Minorca e delle più piccole Formentera e Ibiza, più un numero consistente di isole piccolissime che vi gravitano intorno.
Se le isole principali sono considerate da sempre meta ideale per le famiglie alla scoperta del mare e delle tradizioni, Ibiza è la meta per antonomasia per i giovani, grazie alle sue numerose discoteche e locali adatte a tirar tardi la notte e alle strutture ricettive che offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo. In verità Ibiza è una meta adattissima anche a famiglie e alle coppie, forte della varietà di cose da vedere e da fare, oltre ovviamente ad un mare bellissimo.
Inoltre il clima delle isole Baleari è tipicamente Mediterraneo con inverni miti ed estati calde: il che favorisce il turismo in ogni periodo dell’anno.
Ecco i motivi che ci spingono a consigliarvi le isole Baleari ed in particolar modo Ibiza, anche per trascorrere le vacanze di Pasqua, alla scoperta delle città e della natura, concedendosi qualche bagno nelle giornate più calde, senza trascurare l’intensa vita notturna sempre attiva in qualsiasi periodo dell’anno.

Arrivare ad Ibiza è semplice e veloce: sono attivi voli low-cost che permettono di raggiungere l’isola con un budget limitato, ma siccome parliamo del periodo pasquale, vi consigliamo di prenotare con largo anticipo in modo da risparmiare ulteriormente sul prezzo del biglietto. Le compagnie low cost che raggiungono l’isola sono la Ryanair che parte da Bergamo Orio al Serio, Bologna, Genova, Pisa, Roma Ciampino, Trapani e Treviso, mentre la compagnia Easyjet parte dagli aeroporti di Milano Malpensa, Napoli, Roma Fiumicino e Venezia. Notate che alcuni voli stagionali potrebbero non essere ancora attivi per il weekend pasquale. Altre compagnie charter raggiungono l’isola, ma la maggior parte di esse è associata ad un pacchetto turistico volo più hotel.

L’aeroporto di Ibiza è collocato a sud dell’isola, all’interno del comune di Saint Joseph, a soli 8 Km dalla città di Ibiza; una volta giunti a destinazione vi consigliamo di noleggiare una auto per muoversi liberamente all’interno dell’isola: in questo modo potrete raggiungere le spiagge più sperdute e visitare i paesini tradizionali sparsi per lo più al nord di Ibiza. Un modo giovane ed economico per spostarsi può essere lo scooter: nessun problema di traffico o di parcheggio; l’unico inconveniente potrebbe essere il tempo che durante il periodo di Pasqua può riservare un temporale. E’ possibile spostarsi anche con gli autobus, visto che l’isola è dotata di una fitta rete di trasporti pubblici, ma sarete comunque legati agli orari e se la sera vorrete fare tardi in qualche locale potrebbe essere tardi per riuscire a trovare un mezzo per tornare alla vostra sistemazione, e dovrete usare giocoforza i taxi. Purtroppo, infatti, l’efficiente servizio di autobus “Discobus” che offre navette notturne a qualsiasi ora della notte, è attivo soltanto nei mesi estivi da giugno a settembre.

Pasqua ad Ibiza (Baleari)
Pasqua ad Ibiza (Baleari): oltre al mare, andate alla scoperta dei paesini e della vita notturna

Se siete alla ricerca del divertimento vi consigliamo di alloggiare il più vicino possibile ad Eivissa (Ibiza in catalano), luogo dove sono concentrati i migliori locali e discoteche. Inoltre, anche se il periodo di Pasqua potrebbe essere non molto favorevole, Eivissa può essere il punto di partenza per l’esplorazione delle spiagge più belle dell’isola. La maggior parte degli hotel sono concentrati sul lungomare della città tra la passeggiata pedonale Ses Pitiuses e Avenue Noguera. Grazie all’enorme ricettività offerta nella zona, non avrete alcuna difficoltà a trovare un alloggio a qualsiasi prezzo: se viaggiate in gruppo potreste anche considerare la prenotazione di un appartamento che vi consentirà di ridurre ulteriormente la spesa, dividendola tra tutti i partecipanti. Il cibo non sarà di certo un problema, visti i prezzi economichissimi si può stare anche sempre fuori!

Leggermente verso sud, a Platia d’en Bossa potrete trovare alcune sistemazioni ancora più economiche, ma la sera dovrete fare un piccolo spostamento dal centro nevralgico del divertimento fino alla vostra sistemazione. L’alternativa alla zona sud occidentale è quella verso nord di Saint Antony de Portmery, dove sono concentrati molti locali alla moda ed alcune tra le migliori discoteche. Comunque, a parte la zona di Saint Antony, la parte nord dell’isola è consigliata soprattutto alle famiglie e a chi è alla ricerca del relax e della tranquillità: assolutamente sconsigliata ai giovani che non troverebbero locali notturni all’altezza di quelli della zona sud.

Visto che il periodo pasquale potrebbe essere non molto favorevole per quanto riguarda il mare e le spiagge, rivolgiamo la nostra attenzione alla seconda attrattiva dell’isola: le discoteche e la movida notturna.
Giovani da tutta Europa si recano ad Ibiza per ammirare i professionisti del mestiere che creano assoluto divertimento con effetti speciali, funamboli, musica alta tutta la notte adatta a tutti i gusti. Per pubblicizzare le ormai famose discoteche, non è raro imbattersi in sfilate nelle vie del centro che vi lasceranno a bocca aperta, creando una spettacolo da non perdere. La discoteca tra le più famose di Eivissa è il Pacha che ha aperto i battenti nel lontano 1973, restando sempre sulla cresta dell’onda per tutti questi anni: potrete ballare diversi tipi di musica, dalla house alla tecno, messe in consolle dai migliori dj set del momento. A pochi chilometri dal Pacha, vi consigliamo di non perdervi l’altra punta di diamante di Ibiza, situata nella cittadina di Saint Raphael: l’Amnesia. Qui potrete muovervi nelle due immense sale, incontrando talvolta qualche vip che contribuisce ad animare la serata. Anche a Saint Antony de Portmary avrete il vostro bel daffare: le feste organizzate alla discoteca El Parais e quelle dell’Eden non vi faranno avere nostalgia di quelle di Ibiza città. Vi consigliamo di controllare gli eventi perché nelle due discoteche di Saint Antony vengono spesso organizzate feste con l’acqua e gli schiuma party. Prima o dopo la discoteca non vi scordate di fare un salto negli innumerevoli locali e discopub che troverete disseminati ovunque soprattutto nei quartieri de La Marina e Sa Penya.

E per quanto riguarda gli eventi di Pasqua? Ibiza, essendo spagnola, è intrisa di trazioni cattoliche che durante il periodo pasquale potrete ammirare nei vari paesini e soprattutto a Eivissa, con varie processioni che interessano tutto il periodo. Durante la Settimana Santa potrete assistere alle feste religiose come quella di Saint Miquel, effettuate in una cornice molto caratteristica della Chiesa Fortezza che domina tutto il paesaggio circostante. Il Venerdì santo i festeggiamenti si spostano a Eivissa, dove potrete partecipare alla sfilata delle figure incappucciate che dalla Cattedrale di Santa Maria de Les Neus attraversano le vie di Dalt Villa, facendo rimbombare il suono dei tamburi in maniera sommessa e lugubre. La domenica di Pasqua è la giornata dedicata agli incontri, quando le immagini di Cristo e della Madonna vengono riunite per mano dei fedeli.

Divertimento trasgressivo e tradizioni secolari, ad Ibiza: un connubio tra sacro e profano da non perdere!


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)