Home » Capitali Europee » Parigi: le 5 cose peggiori, da evitare

Parigi: le 5 cose peggiori, da evitare

Parigi: le 5 cose da evitare
Parigi: le 5 cose da evitare



Troppo facile elencare le cose da vedere e da fare a Parigi, la città è talmente ricca di musei, monumenti, negozi, parchi e stupendi scorci, che davvero bisognerebbe viverci dei mesi per poter affermare di conoscerla.
Oggi vi vogliamo dare solo alcuni consigli su cosa NON fare a Parigi, avendo poco tempo a disposizione. Se i titoli che state sbirciando vi sembrano assurdi e provocatori, avete proprio ragione… ma leggete bene cosa c’è scritto dopo e capirete che si tratta di consigli utili, che vi faranno godere al meglio la vostra (breve) vacanza a Parigi.

Ecco dunque le 5 peggiori cose da fare a Parigi.

Parigi: 5 cose da evitare
Parigi: ecco le 5 cose da evitare

1- Non salite sulla Torre Eiffel

Si lo sappiamo, siete sconvolti nel leggere questo… ma come, la Tour Eiffel, il simbolo di Parigi, non vale la pena di una visita? Sicuramente essere la’ a quasi 300 metri di altezza, dominando tutta la città per Km, è emozionante, ma dovete sapere che la salita è piuttosto costosa ed è sempre presente una lunghissima coda per accedere.
Dall’alto, inoltre, avrete si un bel panorama di Parigi, ma…. senza la torre! Ammirate piuttosto la torre dal basso, a noi ad esempio piace moltissimo la visuale che si ha dal Trocadero, mentre alla sera, quando ogni ora c’è lo spettacolo dell’illuminazione, è bello stare proprio sotto!
E se proprio volete una visuale dall’alto, salite sulla terrazza del grattacielo di Montparnasse, quello nero e altissimo che si staglia all’orizzonte.

In conclusione, se volete salire sulla Torre Eiffel, è importante acquistare un biglietto in anticipo; leggete il nostro articolo sulla Torre Eiffel per capire come conviene acquistarlo.

2- Non andate a cena a Montmartre

Uno dei classici errori dei turisti in visita a Parigi è quello di considerare MontMartre il quartiere più tipico di Parigi, con le sue stradine strette in salita e gli artisti in strada. Sappiate che purtroppo il quartiere è ormai tutto “finto” e molto orientato ai turisti.
Le strade sono sì sempre le stesse da secoli, ma gli artisti sono semplici ritrattisti di strada, ed i ristoranti sono finti-tipici, con prezzi medio/bassi ma cibo scadente. Per giunta, affollati dalle tavolate di comitive in gita in pullman…
Ovviamente il quartiere merita comunque una visita: ecco la nostra guida a Montmartre. Fate un rapido giro al tramonto, ammirate il panorama e la chiesa del Sacro Cuore e poi… alla larga!

3- Non fate shopping sugli Champs Elysees

Ecco un altro mito sfatato… il “boulevard” più famoso del Mondo, largo e affollatissimo a tutte le ore non è, a dispetto della fama e del gran numero di negozi, il migliore posto per fare shopping a Parigi. Sugli Champs Elysees sono presenti per lo più grandi negozi di catene senza niente che non possiate trovare in qualunque altro capoluogo in Italia. Fate invece i vostri acquisti nel quartiere dell’Operà, dove sorgono enormi gallerie commerciali.
Se comprare non conviene, “guardare” però è veramente piacevole, perché molti marchi e firme usano questa strada come vetrina e gli showroom hanno attrazioni, vetrine spettacolari, insegne sorprendenti. Leggete di più nel nostro articolo sugli Champs Elysees.

4- Non fate l’abbonamento alla Metro

Ci stiamo riferendo all’abbonamento Paris Visite, consigliato ovunque per i turisti, e alle varie “card turistiche” che comprendono trasporti e attrazioni. In realtà il loro costo è difficilmente ammortizzabile se non muovendosi davvero molto. Valutate bene quanti viaggi farete ogni giorno con la metropolitana e/o la RER (treni urbani) ed i bus, stando attenti alle zone verso le quali vi spingerete. Ricordatevi che il centro e tutta la Metro sono compresi nelle zone 1-2, Versailles e l’aeroporto di Orly nella zona 4, Disneyland e l’aeroporto Charles de Gaulle nella zona 5. Fate i vostri conti e vedrete che forse vi converrà acquistare dei carnet di biglietti T+.

Esistono però degli abbonamenti meno pubblicizzati ma che possono risultare convenienti, ad esempio il Navigo Decouverte e le tessere giornaliere Mobilis. Per approfondire, leggete il nostro articolo su biglietti e abbonamenti a Parigi.

5- Non chiudetevi dentro i musei

Impossibile andare la prima volta a Parigi e non visitare il Museo del Louvre, a nostro avviso bellissimo ed imperdibile. Sarete tentati poi di visitare gli altri musei, che raccolgono importantissime collezioni di dipinti che spaziano dall’impressionismo all’arte moderna. Stiamo parlando del museo dell’Orangerie, del Musee d’Orsay, del Centro Pompidou, del Palais de Tokio…. andateci se vi piace l’arte ma ricordatevi che la bellezza della città di Parigi è tutta là fuori… per cui concedetevi del tempo per passeggiare nei parchi o lungo la Senna, per fare un pic-nic su una panchina o per sorseggiare un buon vino seduti al tavolino di un caffè lungo una strada trafficata.

Siamo sicuri che questi consigli, che a prima vista possono sembrare dei controsensi per un viaggio a Parigi, vi sapranno in realtà aiutare al meglio trascorrere il vostro tempo, tempo che nella grandiosa capitale della Francia non è mai abbastanza!

Diteci cosa ne pensate!


2016-10-19

33 commenti

VUOI UN CONSIGLIO PER IL TUO VIAGGIO? SCRIVI UN COMMENTO: VAI IN FONDO ALLA PAGINA, O REPLICA AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Alessandra

    Vado a Disneyland con la famiglia a maggio, un giorno lo vogliamo dedicare alla visita a Parigi … itinerario pensato trocadero tour eiffell, e mousee d’orsey (per la passione all’impressionismo). Io e mio marito siamo già stati a Parigi e non eravamo riusciti a vederlo.
    Cosa mi consigli di prendere per i biglietti rer e metro?
    Un biglietto rer più carnet t+ o esistono biglietti per la giornata ?

    • Marco (staff)

      Nella nostra sezione dedicata a biglietti e abbonamenti trovi i consigli giusti e, se non riesci, la possibilità di chiedere un consiglio personalizzato (fai attenzione a cosa ti occorre indicare).

  2. Rache

    Ciao, io e il mio compagno saremo a Parigi per capodanno stando nella zona Disney e spostandoci due giorni per visitare il centro, oltre che il parco. Vorrei sapere se c’è abbastanza sicurezza dopo i vari attentati o bisogna avere paura e pensare di cambiare metà ?
    Ti ringrazio già in anticipo spero in una tua risposta

    • Marco (staff)

      Non sei la prima che ci fa questa domanda e anche a te risponderò in maniera piuttosto diretta: davvero pensi che qualcuno possa dare una risposta a questa domanda? Stiamo parlando di un pericolo imprevedibile nei luoghi e nel tempo, potrebbero non esserci mai più attentati, oppure dieci tutti nel tuo hotel, pensi che qualcuno possa saperlo?
      Per maggiori info sulla sicurezza a Parigi, ti rimando all’articolo dedicato.

  3. willy ferrari

    sono una nonna a spasso con 2 nipotini di 11 e 12 anni pr parigi…..per 8 giorni…molti…oltre le classiche cose,che mi consigliate ?so che attorno parigi c’e un museo dedicato al cavallo..chantilly? e’ lontano?grazie

    • Marco (staff)

      Abbiamo scritto un articolo proprio per questo: “Parigi con i bambini”, cercalo qui sul sito!

  4. nina

    ciao! sono incappata nel tuo sito ed è stata una vera fortuna dovendo passare 2 giorni a Parigi da sola voglio godermi ogni momento! una domanda: conviene davvero fare il biglietto del Louvre in anticipo online (costa quasi il doppio perché te lo spediscono a casa)? Le file sono così pazzesche in un lunedì di aprile secondo la tua esperienza? grazie

    • Marco (staff)

      Nina, per questo argomento ti suggerisco di leggere la nostra pagina dedicata al Louvre che analizza la questione in dettaglio, offrendo più alternative. Il giorno dovrebbe essere di affluenza medio-bassa.

  5. Monica Bruno

    Salve! mi sono spaventata leggendo che Montmartre è un quartiere un po’ da evitare… io credo di averci prenotato addirittura l’Hotel. Si tratta dell’Hotel Audran nella rue Audran, una perpendicolare della rue Abbesses e la fermata più vicina è appunto Abbesses. Mi trovo ancora a Montmartre immagino. Sono ancora in tempo a cambiare hotel. Aspetto volentieri un consiglio

    • Marco (staff)

      Ma no va bene, non ci sono pericoli, ma solo la vicinanza al quartiere “a luci rosse”.

  6. nadia

    Ciao Marco, mi è stato detto che, dopo gli attentati di Novembre, ora per venire a Parigi non serve più solo la carta d’identità ma il passaporto. Non ho trovato informazioni di ciò in giro, ma vorrei una conferma da te per sicurezza.
    Grazie mille!

    • Marco (staff)

      Ma figuriamoci! Assolutamente falso.

      • nadia

        in effetti anche a me sembrava un’assurdità…..grazie ancora e sempre complimenti per il sito….veramente interessante.

  7. Chiara

    Buon giorno, ho letto tutti i vs articoli e commenti che trovo utilissimi e ne ho fatto tesoro.Ci recheremo a Parigi il 30 ottobre per una settimana con una bimba di 7 anni che nn ama molto camminare e sto cercando itinerari interessanti anche x lei senza spendere un capitale.A parte un giorno a Disneyland e al museo Villette cosa mi consigliate come itinerario, meglio se gratuito, per i bambini e che sia una vacanza piacevole per tutti?grazie mille chiara

    • Marco (staff)

      Dipende molto dalle attitudini del bambino, comunque agli Champs Elysees ci sono molte negozi attraenti anche per i bambini, una sorta di parco giochi… il Louvre stesso potrebbe essere interessante, dedicandosi ad aree come gli Egizi. E poi, tutti i parchi pubblici se è bel tempo, e un giro sulla Senna in battello. Se poi volete ancora parchi, oltre a Disneyland ci sono gli Studios e il parco di Asterix.

  8. Sara

    Buonasera a tutti,
    sarò a Parigi dal 5 al 9 dicembre, per la seconda volta.
    Questo viaggio lo condivido con il mio compagno, mentre il primo l’ho fatto con una mia amica.
    Quindi contrariamente ai consigli di questo (comunque interessante) post, vorrei salire sulla Tour Eiffel, visto che la prima volta non ci siamo volutamente andate proprio per i motivi che consigliavate voi.
    Vorrei però un consiglio, mi conviene prenotare i biglietti online? I miei dubbi sono principalmente sulle condizioni climatiche, vorrei salire sulla torre con la salita delle 16.00 o 16.30 per potermi godere il tramonto su Parigi che è alle 16.54, a dicembre il tempo mi permetterà di godere di una vista mozzafiato o il rischio di non vedere nulla è molto alto?
    Grazie Mille

    • Marco (staff)

      La nostra è più una provocazione che un consiglio, anche noi siamo saliti, ma non lo consiglierei a chi, ad esempio, ha poco tempo a disposizione per visitare la città Per avere una migliore esperienza è di fondamentale importanza presentarsi con un biglietto ed un orario prenotato di ingresso, altrimenti la coda sarà interminabile. Nella nostra pagina relativa alla Torre trovi tutte le possibilità per il biglietto.
      Questione meteo: sfera di cristallo…. se trovi una giornata di nuvole basse salire non ha senso, viceversa una bella giornata invernale con aria pulita sarà fredda, si, ma con visuale indimenticabile… un calcolo di probabilità per quel periodo, per me è 35% di probabilità di avere visuale pessima.

  9. filomena

    ciao, la mia famiglia ed io (4 persone, 2 adulti e 2 ragazzi di 14 e 16 anni) andremo a parigi dal 28.12 al 02.01.16, pernotteremo al maxim folies di rue geoffroy-marie e vorrei un consiglio su dove cenare il 31.12 perchè i locali costano e offrono menù troppo particolari anche per i ragazzi (nessuno sconto).
    L’albergo si trova in una buona zona?
    Attendo risposta e grazie
    Superfilo

    • Marco (staff)

      La zona dell’hotel è buona e comoda sia per i trasporti che per l’abbondanza, anche in zona, di ristoranti di ogni tipo. Abbiamo degli approfondimenti sui ristoranti, ma feedback specifici è difficile darne, dipende dai gusti e a capodanno poi…

  10. Paolo

    Buongiorno
    prima di tutto complimenti per il sito davvero interessante, bravissimi!
    Stiamo un gruppo di 3 famiglie (6 adulti e 7 bambini dai 3 ai 10 anni) e stiamo programmando la fine anno a Parigi, avremmo trovato una bella casa che ci accoglie tutti e 13 nel XX arrondissement (zona rue de bagnolet) … cosa ne pensate della zona? va bene, considerato che ci dormiremmo soltanto?
    Grazie

    • Marco (staff)

      Può andare, a patto di essere vicini ad una fermata della metro.

  11. Marco

    Carissimo, leggo con grande interesse questo sito che reputo chiaro e molto utile. Leggo anche che bisogna fare attenzione agli abbonamenti ai trasporti, dunque pongo il quesito: siamo in due (prima volta a Parigi), arriviamo 1l 19/9 alla Gare de Lyon alle 13.30, quindi abbiamo il pomeriggio-sera da sfruttare per un giro iniziale, ci muoveremo tipo 2-3 corse a testa di metro al giorno fino al 23, poi abbiamo il treno il 24 alle 6.30 del mattino (con taxi), dunque quattro giorni e mezzo. Pensavo alla Paris Visite 1-3 (alloggiamo vicino Bd. Voltaire) da 5 gg. potrebbe essere la scelta giusta? Inoltre vedo la pagina delle 5 cose da evitare e mi calza a penello, perché io e mia moglie vorremmo gustare la città senza chiuderci nei musei. La Paris Visite include lo sconto per il battello sulla Senna, cosa che vorremmo fare. Ringrazio in anticpo per tutto l’aiuto che potrò ricevere, dai commenti che leggo hai una rara gentilezza di cui sono certo potrò fruire anch’io :-) Complimenti!

    • Marco (staff)

      Ma grazie a voi! No, la Paris Visite 1-3 non vi conviene, nonostante gli sconti. Optate per biglietti T+ in carnet e/o abbonamenti giornalieri Mobilis 1-2 nelle giornate più fitte di spostamenti.

  12. simona

    Ciao! Ho letto con molto interesse il sito e il blog…quante info utili…. Avrei bisogno di un consiglio….. dal 15 al 18 ottobre andiamo a disneyland con nostro figlio di tre anni e mezzo e vorremmo aggiungere uno o due giorni alla nostra vacanza. E’fattibile con un bambino piccolo spostarsi su Parigi in giornata? dove consigli di dormire per il 19 e il 20?in Parigi o più vicino a disneyland?(In verità a me sarebbe piaciuto andare alla reggia di versailles, ma credo sia dalla parte opposta di Disneyland….).L’aeroporto di arrivo è Charles De Gaulle.
    grazie mille in anticipo dei tuoi preziosi consigli!
    Simona

    • Marco (staff)

      Non vedo problemi a visitare Parigi con il bambino, anche se, va da se’, dovete fare un programma di visita che interessi anche a lui! Per quanto riguarda gli hotel, si, meglio spostarsi in centro, nella nostra sezione relativa ai consigli sui migliori hotel trovi tutto dettagliato con i nomi di alcune strutture pratiche per voi.

  13. Ezio

    Condivido tutto quello che hai indicato, tranne quello di non visitare musei. Personalmente il Musee d’Orsay è quanto di più bello potevo vedere. Per ammirare così tanti quadri degli impressionisti quante mostre devi andare a vedere? E quanti ne potrai vedere al di fuori di quel museo? Forse sarà la mia passione per gli impressonisti, ma questo museo da solo vale la visita a Parigi. Per il resto è stata fatta un’ottima sintesi. Ciao

    • Anna

      L articolo e provocatorio però vero ma per una volta vale la pena visitare questi luoghi . La cosa vergognosa di Parigi sono i ladri pullulano a tutte le ore del giorno nelle strade e dentro i negozi ….l altra vergogna e la polizia francese ! Sono stata derubata della mia borsa (griffata) dentro il negozio **** il 5 aprile 2015 . Raccolta la denuncia la polizia neppure si è interessata di visionare le registrazioni delle telecamere di **** che ammetto ha dato piena disponibilità . Ci ho rimesso una gucci 1500 euro contanti l’iPhone totale 3000 euro . Attenti ai ladri perché la polizia non fa assolutamente nulla a Parigi . Anna da Roma

      • Marco (staff)

        Mi dispiace molto per quello che ti è capitato, e per quanto tu abbia pieno titolo di smentirmi, posso affermare che Parigi sia una città piuttosto sicura. I borseggi sono presenti come in ogni città del mondo e si devono usare degli accorgimenti di buon senso per evitare almeno il classico scippo prendendo la metropolitana…

    • Marco (staff)

      Assolutamente d’accordo con il giudizio sul bellissimo Musee d’Orsay! L’articolo è volutamente eccessivo e provocatorio, ciò che intendo è di evitare la frenesia di voler vedere troppi musei in poco tempo, senza poi aver passeggiato un po’ per le vie Parigine.

  14. simona

    buongiorno, effettivamente per me che sono una veterana di Parigi, nn conto più le volte che vi sono stata, accetto il consiglio, ma la prima volta, ahimè, sono salita sulla Tour dopo pagamento e fila media (fortuna), come facevo a non portarci mia figlia? complimenti anche er gli altri consigli, la città si vive girandola, comunque trovo rue des Rennes una delle migliori pe lo shopping. S

  15. matteo

    una maniera intelligente e saggia di concepire una guida turistica. Ce ne fossero tanti in giro persone oneste e competenti come l’autore di questo articolo. Spero che non si fermerà proprio ora che lo abbiamo conosciuto e apprezzato

    • admin

      Matteo, grazie 1000 dei complimenti!! Siamo determinati a terminare questa guida, noi adoriamo i viaggi e siamo innamorati di Parigi e ci sembra che stia venendo bene… mi fa piacere che piaccia anche a voi lettori!!

  16. Marino

    Ciao a tutti, sono completamente d’accordo con i consigli dati sulle cose da evitare a Parigi, un’alternativa alla tour Eiffel e’ la torre di montparnasse, più alta e da cui si vede la prima. Meno costosa e meno fila. Il Louvre apre gratuitamente la seconda domenica del mese.

    Ciao

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)